L'ormai nota epidemia di coronavirus originatasi in Cina, oltre a causare numerose vittime e ad infondere forte preoccupazione, sta avendo importanti ripercussioni anche sull'economia globale e l'industria aerospaziale cinese. Quindi, cosa succederà adesso? La Cina riuscirà a portare a termine il suo ambizioso programma di esplorazione spaziale?

Martedì, 18 Febbraio 2020 08:22

Destinazione Tritone

Scritto da

L'enigmatico satellite di Nettuno potrebbe essere l'obiettivo di una ambiziosa missione della NASA, la Trident; ma bisognerà aspettare il 2038 per vedere i risultati del fly-by...

Martedì, 11 Febbraio 2020 20:48

Nuovo record per π

Scritto da

Ben 50 trilioni di cifre decimali, questo il primato stabilito due settimane fa con un potente "personal computer" collegato a 48 capienti Hard Disk...

Sabato, 08 Febbraio 2020 09:22

Lo stato delle Onde Gravitazionali

Scritto da

Facciamo di nuovo il punto sulle osservazioni e sulle performances delle tre antenne gravitazionali LIGO/Virgo nei primi 100 giorni di questa seconda fase del ciclo osservativo O3, con uno sguardo alla nuova antenna Kagra...

Sono lieta di annunciare che il mio libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno" è stato pubblicato!

Martedì, 19 Novembre 2019 07:12

La calma prima della tempEXA

Scritto da

Pubblicata la nuova classifica dei Supercomputer più potenti. Nessuna novità ai primi posti, ma molto bolle in pentola!

Venerdì, 11 Ottobre 2019 11:25

L'importanza degli asteroidi sub-PHA

Scritto da

 

 

 Qui sotto, un grafico che mostra l'incremento nel numero di passaggi particolarmente ravvicinati negli ultimi 20 anni; si tratta di incontri a distanza sub-lunare (<1 LD), divisi per intervallo di magnitudine assoluta. Come si vede, sono tutti oggetti "Sub-PHA" tranne uno, 308635 (2005 YU55), passato nel 2011 a 0,85 distanze lunari e che è stato incluso nel primo gruppo dal momento che risulta comunque al limite della categoria, con una magnitudine assoluta 21,9.

sublunar increase

Fig.2) Numero di passaggi annuali a distanza sublunare per diverse classi di magnitudine (il dato relativo al 2019 è stato estrapolato a fine anno). - Source: https://cneos.jpl.nasa.gov - Processing/Plot: M. Di Lorenzo

 L'incremento è da imputare al drastico miglioramento dei sistemi di monitoraggio ed è particolarmente impressionante negli ultimi anni, soprattutto per quanto riguarda gli oggetti di magnitudini intermedie (26<H<30 e dimensioni nominali comprese tra 9 e 22 metri). Sulla base del numero di incontri con oggetti di questo tipo osservato di recente attorno al novilunio, si ricava un tasso effettivo di almeno 240 passaggi ravvicinati all'anno e una collisione con il nostro pianeta ogni 15 anni o anche meno; questa frequenza è in buon accordo con le occorrenze dei bolidi, dal momento che sono stati osservati un paio di oggetti di queste dimensioni negli ultimi 25 anni (si tratta dei famosi eventi di Chelyabinsk nel 2013 e nello stretto di Bering nel 2018); di riflesso, questa corrispondenza suggerisce che l'attuale efficienza di rivelazione si sta ormai avvicinando al 100%, almeno per questa categoria di oggetti, entro la distanza lunare e nei periodi lontani dal plenilunio. In ogni caso, oggetti così piccoli non sono in grado di fare danni seri o uccidere persone poiché destinati a essere fermati o comunque fortemente rallentati dall'atmosfera terrestre prima dell'impatto. Per quanto riguarda invece oggetti più grandi (22<H<26 e diametro compreso tra 22 e 140 metri), dalla curva blu si deduce che, ragionevolmente, ne passano da 12 a 20 entro l'orbita lunare ogni anno e questo implica una frequenza di un impatto ogni 2 secoli circa; anche se non si tratta ancora di PHA, essi sono in grado di raggiungere il terreno con velocità elevata, causando danni notevoli come è successo nel 1908 a Tunguska; in effetti, si stima che questi sub-PHA possano causare in media 8-30 vittime all'anno e, se non ci sono morti documentate, probabilmente è perché in passato la Terra era molto meno popolata!

Venerdì, 04 Ottobre 2019 19:17

Sei mesi di Onde Gravitazionali

Scritto da

Adesso che le antenne LIGO e Virgo sono spente per manutenzione, vediamone il motivo e tiriamo le somme su quanto osservato finora. E intanto i giapponesi stanno per entrare nel club!

Martedì, 01 Ottobre 2019 22:06

Starship 2019

Scritto da

Elon Musk, il creatore di SpaceX, ha tenuto il 28 settembre una presentazione di aggiornamento sui progressi per la realizzazione del mega-razzo Spaceship.

Giovedì, 15 Agosto 2019 11:01

Onde Gravitazionali: facciamo il punto

Scritto da

 L'ultimo segnale di ieri rappresenta una svolta nella ricerca delle onde gravitazionali; facciamo intanto il punto delle osservazioni svolte finora, tra successi e delusioni. 

Domenica, 04 Agosto 2019 21:24

La nuova costante di Lemaître

Scritto da

Dove si propone l'introduzione di un nuovo parametro cosmologico che sostituisca l'obsoleto fattore di Hubble "h"

Lunedì, 29 Luglio 2019 10:12

2019 OK, ma poteva essere KO!

Scritto da

La settimana scorsa, questo asteroide grande e veloce ci ha mancati per un soffio. Perché, nonostante gli avvistamenti precoci, non c'è stato un vero preavviso e quali danni avrebbe potuto causare? (aggiornamento del 24 agosto)

Per la prima volta, l'esistenza di questa struttura non è stata desunta indirettamente ma emerge chiaramente dal catalogo DR2, dopo opportuna “ripulitura” e elaborazione dei dati... e ci sono sorprese!

Martedì, 23 Luglio 2019 03:10

Grand Hotel "Morte Nera"

Scritto da

Le stime ufficiali e ufficiose sono inaffidabili: quanto è grande e quante persone può davvero ospitare la "stazione da battaglia" più famosa della fantascienza?

Fino a che punto la sequenza di eventi osservata nei primi 100 giorni dell'attuale ciclo osservativo è anomala?

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 28 Marzo

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 28 Marzo).

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 26 Marzo [Last update: 03/26/2020]

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 5/3/20).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 26 Marzo [Last update: 03/26/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 28/3/20 - Sol 473] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 25/3/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 21 Marzo [updated on March,21]

HOT NEWS