Martedì 21 Novembre 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

2014 MU69 prende forma!

Il prossimo obiettivo della New Horizons potrebbe essere un corpo molto allungato o addirittura binario, sulla base dei dati dell'ultima occultazione stellare.

Il 14 luglio del 2015, la sonda della NASA New Horizons raggiungeva Plutone. Durante un memorabile fly-by attorno al pianeta nano e le sue lune raccoglieva una montagna di dati ed immagini che avrebbero lasciato la Terra senza fiato, svelando uno degli angoli più remoti del nostro Sistema Solare.

A mezzanotte (UTC) del 3 aprile 2017, la sonda della NASA New Horizons si trovava esattamente a metà strada tra Plutone e 2014 MU69, il suo prossimo target nella Fascia di Kuiper.

New Horizons raffina la rotta

La sonda della NASA New Horizons ha raffinato la rotta per 2014 MU69 mercoledì scorso.

Come ricorcato dal ricercatore Alan Stern in un post, il passaggio al nuovo anno ha scandito dei passaggi importanti per la missione New Horizons: "esattamente due anni fa avevano svegliato la sonda dall'ibernazione per iniziare i preparativi per il passaggio ravvicinato su Plutone. Ed esattamente tra due anni saremo nella fase di avvicinamento finale al nostro prossimo fly-by, che culminerà con un sorvolo dell'oggetto della Fascia di Kuiper (KBO) chiamato 2014 MU69 - un miliardo e mezzo di chilometri più lontano di Plutone - l'1 gennaio 2019".

Da quando la sonda della NASA New Horizons ha fotografato la curiosa caratteristica a forma di cuore, che domina un emisfero di Plutone, gli scienziati cercano di proporre teorie sulla sua formazione.

I dati rilevati dalla sonda della NASA New Horizons durante lo storico sorvolo del 2015 suggeriscono che sotto la grande pianura di Plutone, a forma di cuore, si potrebbe nascondere un ghiacciato e fangoso oceano sotterraneo. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Nature.

2014 MU69 più rosso di Plutone

In base ai dati rilevati con il telescopio spaziale Hubble, l'oggetto della fascia di Kuiper 2014 MU69, meta della missione KEM (Kuiper belt Extended Mission), è rosso anche più di Plutone. Ciò potrebbe indicare che il giorno di capodanno 2019 la sonda si troverà di fronte un antico mattone dei pianeti.
Gli scienziati della missione stanno discutendo questo ed altri dati al congresso American Astronomical Society Division for Planetary Sciences and European Planetary Science a
Pasadena, in California.

Nel "cuore" di Plutone

E' la caratteristica più vistosa presente su Plutone, una grande pianura chiamata Sputnik Planum a forma di cuore. Da quando la sonda della NASA New Horizons ha eseguito lo storico sorvolo lo scorso anno, abbiamo scoperto molto sulla sua composizione ma come si è formata? Se ne sono occupati due ricercatori del Laboratoire de météorologie dynamique (CNRS/École polytechnique/UPMC/ENS Paris) che hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista Nature.

Il polo rosso di Caronte è opera di Plutone

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature, conferma che la curiosa e vistosa colorazione della regione polare di Caronte è opera di Plutone, causata dal metano che fuoriesce dall'atmosfera del pianeta nano e che, intrappolato dalla gravità della luna, rimane bloccato sulla superficie ghiacciata subendo l'alterazione della luce ultravioletta.

Newsletter

Immagine del giorno

Log: Missioni e Detriti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 20 Novembre.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

 

 

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.