L'Agenzia Spaziale Indiana ISRO ha annunciato di aver rilasciato il primo anno di dati rilevati dalla missione Mars Orbiter Mission (MOM). Il set copre il periodo dal 24 settembre 2014. giorno in cui la sonda Mangalyaan ha raggiunto Marte, al 23 settembre 2015.

Utilizzando otto immagini globali di Marte, riprese dalla Mars Color Camera (MCC) tra dicembre 2015 e gennaio 2016, l'agenzia spaziale indiana ISRO ('Indian Space Research Organisation) ha realizzato un video 3D del Pianeta Rosso.

Dopo più di un anno in orbita attorno a Marte ed alcune immagini rilasciate più o meno frequentemente, l'Indian Space Research Organization (ISRO) ha deciso di condividere con la comunità internazionale anche alcuni risultati scientifici del Mars Orbiter Mission (MOM), i primi rilasciati dall'inizio della missione.

Con questo disco di Marte quasi completo, il Mars Orbiter indiano Mangalyaan (MOM) e l'Indian Space Research Organisation (ISRO) hanno augurato buon anno ai loro fan su Twitter:

@MarsOrbiter
#HappyNewYear, dear earthlings! North pole looks wicked cool here!
Giovedì, 07 Maggio 2015 09:15

MOM: le ultime immagini rilasciate

Era da un po' che cercavo due minuti per controllare se ci fossero novità dal Mars Orbiter indiano Mangalyaan, di cui si parla sempre poco. Le ultime notizie risalivano ai primi di marzo quando l'Indian Space Research Organisation (ISRO) aveva rilasciato qualche dato sul sensore metano a bordo della sonda.

Mi stavo chiedendo da diverso tempo che fine avesse fatto e di tanto tanto verificavo sui social se ci fosse qualche novità, ma la missione indiana Mars Orbiter Mission (MOM) ha trascorso diversi mesi in silenzio, dopo aver ripreso il transito di Phobos e la cometa Siding Spring.

Martedì, 14 Ottobre 2014 20:50

MOM riprende il transito di Fobos

Devo dire che sono piacevolmente sorpresa dalla missione indiana MOM che quasi ogni giorno condivide qualcosa con il pubblico. Ieri, addirittura, è stata la volta di una breve animazione che riprende il trasito di Fobos.

In questa sequenza, la luna di Marte sta passando in basso a destra rispetto al disco del pianeta, in una vista molto simile a quella della seconda immagine globale rilasciata.

La piccola Mars Color Camera (MCC) a bordo del Mars Orbiter indiano MOM continua ad inviare foto ricordo di Marte. L'ultima è stata diffusa attraverso i canali social il 7 ottobre.

In questo scatto MOM ha ripreso una zona familiare del Pianeta Rosso, il cratere Gale, dove il rover della NASA Curiosity sta lavorando ormai da oltre due anni.

Martedì, 30 Settembre 2014 05:50

Da MOM una veduta globale di Marte

Dopo il successo delle prime immagini, l'orbiter indiano MOM ieri ha rilasciato una nuova foto: una veduta globale di Marte.

"Una tempesta di polveri locale sopra l'emisfero settentrionale di Marte è stata catturata dalla Mars Color Camera a bordo dell'ISRO Mars Orbiter Mission", scrive l'Indian Space Research Organization (ISRO) sul canale ufficiale di Facebook.

Ieri era stata rilasciata la prima foto dell'atmosfera di Marte ripresa dalla sonda della NASA MAVEN ma, a poche ore di distanza, MOM non è stato da meno e sui canali di Twitter e Facebook sono apparse due immagini.

Poche ore fa è stata scritta una nuova pagina di storia per l'esplorazione spaziale: l'India è diventato il quarto paese, dopo Stati Uniti, Europa e Russia, ad aver raggiunto Marte e ci è riuscita al primo tentativo.

Il primo ministro indiano Narendra Modi, parlando dal centro di controllo della missione nella città meridionale di Bangalore, ha detto: "Le probabilità erano tutte contro di noi. Di 51 missioni tentate nel mondo, solo 21 sono riuscite. Noi abbiamo prevalso".

Lanciata il 5 novembre 2013 con il vettore Polar Satellite Launch Vehicle (PSLV), dal Satish Dhawan Space Centre dell'Indian Space Research Organisation (ISRO) a Sriharikota, al largo della costa orientale dell'India, ora la sonda della missione indiana Mars Orbiter Mission (MOM) è a meno di 25 giorni dalla sua meta.

Ieri sera, dopo diverse orbite intorno alla Terra, la sonda indiana Mars Orbiter Mission (MOM) ha intrapreso con successo il suo viaggio interplanetario verso Marte.

Durante la manovra, chiamata Mars Transfer Trajectory, il razzo ha bruciato per circa 22 minuti, incrementando la velocità della sonda di 648 metri al secondo.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 4 agosto [Last update:...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 4 agosto [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 3 Agosto [updated on Aug,03].&n...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 3/8/20 - Sol 598] - Meteo...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 11/7/20). Le manovre della sonda am...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista