Scritto: Domenica, 25 Settembre 2016 11:10 Ultima modifica: Domenica, 25 Settembre 2016 12:46

Rilasciato il primo set di dati della missione Mars Orbiter Mission (MOM)


L'Agenzia Spaziale Indiana ISRO ha annunciato di aver rilasciato il primo anno di dati rilevati dalla missione Mars Orbiter Mission (MOM). Il set copre il periodo dal 24 settembre 2014. giorno in cui la sonda Mangalyaan ha raggiunto Marte, al 23 settembre 2015.

Rate this item
(0 votes)

La navicella, che doveva essere operativa per sei mesi, ha festeggiato ieri i due anni terrestri sul Pianeta Rosso.
Siamo estremamente soddisfatti della performance complessiva della missione. E' stata originariamente progettata per funzionare sei mesi ma essendo ancora disponibile combustibile, siamo stati in grado di mantenere la missione per un tempo più lungo”, ha detto A.S. Kiran Kumar, presidente dell'ISRO.

I dati di MOM sono accessibili online, previa registrazione, insieme a software e documentazione esplicativa, in accordo con quanto riportato nella presentazione in pdf.
Il rilascio comprende tutti e cinque gli strumenti: la Mars Color Camera MCC, il Thermal Imaging Spectrometer TIS, il sensore metano MSM, il Lyman Alpha Photometer LAP e lo spettrometro di massa MENCA.

Copertura delle immagini MCC

Copertura delle immagini scattate dalla MCC dal 24 settembre 2014 al 23 settembre 2015, immagini globali di Marte escluse.

La Mars Orbiter Mission fu lanciata il 5 novembre 2013 con il vettore PSLV-C25 e, dopo aver viaggiato per 666 milioni di chilometri in circa 300 giorni, è entrata nell'orbita marziana il 24 settembre 2014 segnando la storia dell'esplorazione spaziale: l'India, al primo tentativo, è diventato il quarto paese ad aver raggiunto Marte, dopo Stati Uniti, Europa e Russia.

Il team sta ora progettando una serie di manovre per modificare l'orbita di Mangalyaan.
Il prossimo anno, infatti, quando la sonda si troverà ad attraversare in pieno il cono d'ombra di Marte la batteria non riuscirà più a fornire l'energia necessaria per alimentarla.

Nel frattempo, tra i piani dell'India si profilano collaborazioni con la NASA e una seconda missione su Marte (MOM-2) che dovrebbe essere lanciata a marzo 2018, sfruttando lo stesso allineamento Terra – Marte durante il quale sarebbe dovuta partire anche la seconda parte della missione ExoMars ora rimandata al 2020.
La prossima sonda manterrà un'orbita meno ellittica attorno al Pianeta Rosso con la possibilità, innanzitutto, di effettuare molti più passaggi rispetto a Mangalyaan. La capacità di carico per la strumentazione del prossimo orbiter sarà di 100 chilogrammi e 1000 Watt, si legge nel comunicato (dove 100 Watt invece di 1000 è un errore di battitura! N.d.A.), contro i 14 chilogrammi ed gli 840 Watt di MOM-1.

Altre informazioni su questo articolo

Read 1257 times Ultima modifica Domenica, 25 Settembre 2016 12:46
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Inte...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 4 Luglio [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 30 Giugno [updated on Jun...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 29/6/20 - Sol 564] Meteor...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 24/6/20). Le manovre della sonda am...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista