Venerdì 19 Ottobre 2018
Accedi Registrati

Accedi con il tuo account

Username *
Password *
Ricordami

Recentemente l'annoso e discusso tema dell'acqua liquida su Marte è tornato prepotentemente alla ribalta grazie ai dati raccolti dal radar della sonda europea Mars Express, la seconda missione più longeva ancora operativa attorno al Pianeta Rosso. Ora che sono trascorsi un po' di giorni dall'eclatante notizia, facciamo il punto e scopriamo cosa c'è di nuovo.

La webcam VMC (Visual Monitoring Camera) a bordo della sonda dell'ESA Mars Express, nata per confermare la separazione dello sfortunato lander Beagle 2, è stata promossa a fotocamera scientifica ed ora, ha restituito un catalogo di 21.000 immagini. Tra queste, un ricco reportage di nuvole ad alta quota attorno al Pianeta Rosso.

L'aurora globale di Marte

La spettacolare aurora su tutta l'atmosfera di Marte, scatenata da un brillamento solare, è stata ripresa da Maven 15 giorni fa.

Nel 2015, il team della missione NASA MAVEN (Mars Atmosphere and Volatile Evolution) ha mostrato che gran parte dell'atmosfera di Marte è andata persa nello spazio; ora, un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Science, descrive come.

Lanciata il 12 agosto 2005, la sonda della NASA Mars Reconnaissance Orbiter (MRO) ha completato 50.000 orbite attorno a Marte questa settimana.

La sonda Trace Gas Orbiter (TGO) della missione congiunta ESA / Roskosmos, lanciata un anno fa ed in orbita attorno a Marte dal 19 ottobre 2016, ha appena terminato i test di calibrazione della strumentazione scientifica ed è pronta ad iniziare la campagna di aerobreaking.

La sonda della NASA Mars Atmosphere and Volatile EvolutioN (MAVEN) ha acceso i motori per modificare la traiettoria ed evitare una probabile collisione con Fobos.

Trace Gas Orbiter (TGO) verso l'orbita finale

Arrivato in orbita attorno a Marte il 19 ottobre 2016, il Trace Gas Orbiter (TGO), della missione congiunta ESA/Roscosmos ExoMars, ha portato a termine una serie di manovre necessarie per raggiungere l'orbita operativa finale. La sonda ha come obiettivo principale lo studio dell'atmosfera del pianeta.

Così crescono i ragni su Marte

Sono delle incredibili caratteristiche che si formano in primavera ed in estate in diverse regioni di Marte a causa dell'erosione dell'anidride carbonica ghiacciata. Sono note come "spiders", cioè "ragni", perché sembrano avere un corpo centrale e lunghe zampe.

ExoMars riprende Fobos

Come era stato preannunciato, la sonda Trace Gas Orbiter (TGO), della missione congiunta ESA/Roscosmos ExoMars, ha ripreso la luna di Marte, Fobos, durante la sua seconda orbita di scienza.
La navicella, arrivata su Marte il 19 ottobre 2016 è stata inserita in un'orbita altamente ellittica di 4,2 giorni, tra i 230 / 310 ed i 98.000 chilometri sopra la superficie.

Newsletter

Ho letto e accetto la Cookie Policy e la Privacy policy

Immagine del giorno

Google AdSense sidebar

Log: Missioni e Detriti

Ultimi commenti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO