Venerdì 24 Novembre 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Juno osserva Giove, Io e Europa

Questo ritratto di Giove con le sue due lune, Io e Europa, è stato ripreso dalla sonda della NASA Juno durante il suo ottavo perigiove (PJ8). La foto è stata scattata il 2 settembre alle 00:14 UTC da una distanza di 27.516 chilometri dalla cima delle nubi che avvolgono il pianeta.

JUNO e il mistero delle potenti aurore di Giove

I dati in arrivo da JUNO stanno cambiando radicalmente le nostre conoscenza di Giove: un esame delle informazioni collezionate dallo spettrometro a bordo della sonda ha mostrato che le enormi quantità di energia che circolano sui poli del pianeta non sempre sono direttamente responsabili dei potenti fenomeni aurorali.

L'11 luglio, la sonda della NASA Juno ha effettuato il suo settimo passaggio ravvicinato su Giove (PJ7). Questa volta, il principale punto di interesse scelto per la "citizen" fotocamera JunoCam era la famosa Grande Macchia Rossa.

La sonda della NASA Juno sta rivoluzionando la nostra conoscenza di Giove... e siamo solo all'inizio!
I primi risultati sono stati pubblicati la scorsa settimana sulla rivista Science and Geophysical Research Letters.

Juno completa il PJ6

Se anche voi vi state chiedendo come procede l'esplorazione di Giove, un ultimo aggiornamento conferma che la sonda della NASA Juno è in ottima forma ed ha appena completato il sesto perigiove (PJ6).

Juno ha sorvolato con successo Giove per quattro volte da quando è arrivata in orbita attorno al gigante gassoso il 4 luglio 2016 ma, invece di avvicinarsi ancora di più al pianeta come programmato, continuerà la missione dall'orbita attuale di 53 giorni terrestri. Ne ha dato notizia la NASA in un comunicato.

JUNO: le immagini del terzo perigiove

La sonda della NASA Juno ha inviato a Terra le immagini scattate dalla fotocamera "popolare" JunoCam durante il terzo passaggio ravvicinato su Giove.

Juno: pronta per il fly-by dell'11 dicembre

Dopo il safe mode di ottobre, Juno è pronta per affrontare un nuovo passaggio ravvicinato su Giove, domani 11 dicembre alle 17:04 UTC.
Al momento del massimo avvicinamento (perigiove PJ3), la sonda si troverà a 4.150 chilometri dalle nubi del gigante gassoso, viaggiando ad una velocità di 57.8 chilometri al secondo rispetto al pianeta stesso.

Juno entra ed esce dal Safe Mode

Superato qualche inconveniente, la sonda della NASA Juno è di nuovo in pista, pronta per il so prossimo sorvolo ravvicinato su Giove.

A causa di un possibile probema del sistema propulsivo, rinviata la manovra che avrebbe dovuto inserire la sonda nell'orbita definitiva attorno a Giove, nel corso della prossima settimana.

Newsletter

Immagine del giorno

Log: Missioni e Detriti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 23 Novembre.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

 

 

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.