Scritto: Martedì, 12 Novembre 2013 13:41 Ultima modifica: Domenica, 18 Gennaio 2015 17:18

Problemi per la missione indiana Mars Orbiter Mission (MOM)


Per i più superstizioni potrebbe sembrare davvero una maledizione quella che sembra colpire la maggior parte delle missioni dirette verso Marte.
Questa volta è toccato alla sonda indiana Mangalyaan a bordo del Mars Orbiter Mission (MOM), partita con un lancio perfetto il 3 novembre scorso.

Rate this item
(0 votes)
Problemi per la missione indiana Mars Orbiter Mission (MOM) Credit: ISRO

La sonda ha subito un inconveniente la notte dell'11 novembre, quando il motore principale si è spento prematuramente, lasciando MOM volare in un'orbita ellittica intorno alla Terra inferiore rispetto al previsto.

In base a quanto riferito nel comunicato stampa dello Space Research Organization (ISRO), durante la quarta orbita, l'apogeo (ossia il punto più lontano dalla Terra) della sonda è stato alzato da 71.623 chilometri a 78.276 chilometri anziché 100.000 chilometri, con una velocità di 35 metri al secondo, contro i 130 metri al secondo previsti.

Le prime tre orbite sono state perfette sollevando l'apogeo da 23.556 chilometri a 28.814 chilometri, poi a 40.186 chilometri ed infine a 71.623 chilometri.

MOM orbite

Credit: ISRO

Il 7 novembre, MOM aveva iniziato a testare alcune funzionalità come ad esempio la Trans-Mars Injection (TMI) e la Mars Orbit Insertion (MOI).
Durante le prove tutti i sistemi principali e ridondanti hanno risposto correttamente ma nel corso della quarta orbita, quando sono state energizzate insieme le bobine primarie e ridondanti, si è interrotto il flusso verso il motore principale, così la spinta è proseguita solo con i propulsori di controllo assetto, i quali ovviamente non hanno avuto la stessa resa.
Comunque, nel comunicato sembra di intuire che nelle operazioni successive non sarebbe stato richiesto un utilizzo simultaneo delle bobine, rimane quindi da capire come mai sia stato fatto questo test che ha generato un contrattempo non proprio trascurabile.

MOM avrebbe dovuto completare sei orbite terrestri per raggiungere gradualmente la velocità di fuga verso Marte il 1 dicembre.

ISRO sottolinea che la sonda non è in safe mode e sta lavorando normalmente.
Nel frattempo sono già iniziate le manovre per recuperare i chilometri perduti, utilizzando un motore supplementare.

13 MOMmanovra11novembre

Credit: ISRO

L'ultima correzione avrebbe fatto arrivare l'apogeo a 118.642 chilometri anziché 100.000 chilometri come preventivato ma questo non dovrebbe essere un problema perché il perigeo è sempre a 250 chilometri ed è da qui che MOM avrà il suo punto di fuga verso Marte.
Un'altra manovra è prevista per il 16 novembre.

Riferimenti:
-www.isro.gov.in/pressrelease/scripts/pressreleasein.aspx?Nov11_2013
www.facebook.com/pages/ISROs-Mars-Orbiter-Mission/1384015488503058
www.universetoday.com/106288/indias-mars-orbiter-mission-mom-requires-extra-thruster-firing-after-premature-engine-shutdown/

Read 2344 times Ultima modifica Domenica, 18 Gennaio 2015 17:18
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Inte...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 4 Luglio [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 30 Giugno [updated on Jun...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 29/6/20 - Sol 564] Meteor...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 24/6/20). Le manovre della sonda am...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista