Scritto: Martedì, 30 Settembre 2014 05:50 Ultima modifica: Domenica, 18 Gennaio 2015 16:56

Da MOM una veduta globale di Marte


Dopo il successo delle prime immagini, l'orbiter indiano MOM ieri ha rilasciato una nuova foto: una veduta globale di Marte.

"Una tempesta di polveri locale sopra l'emisfero settentrionale di Marte è stata catturata dalla Mars Color Camera a bordo dell'ISRO Mars Orbiter Mission", scrive l'Indian Space Research Organization (ISRO) sul canale ufficiale di Facebook.

Rate this item
(0 votes)
Da MOM una veduta globale di Marte Credit: ISRO

La piccola fotocamera Mars Color Camera (MCC), che utilizza un CCD Bayer RGB da 2.000 x 2.000 pixel, ha regalato questa gradevole vista di Meridiani Planum, dove atterrò il Mars Exploretion Rover Opportunity oltre dieci anni fa.

L'immagine è stata ripresa il 28 settembre, da una distanza di 74.500 chilometri, quando  MOM si trovava quasi al punto di massima distanza dal pianeta nella sua attuale orbita ellittica, con periasse a 421,7 chilometri ed apoasse a 76.994 chilometri.

Purtroppo la foto contiene veramente pochi colori, due direi: il giallo e il rosso con una forte prevalenza di quest'ultimo, che da una leggera tonalità anche allo sfondo nero della foto originale.
Quella che segue è una nostra versione più nitida e contrastata.

MOM - Mars Color Camera from 74.500 km on Sep 28, 2014

Credit: ISRO Processing by 2di7 & titanio44

I sistemi nuolosi presenti potrebbero essere in parte collegati ad una tempesta di polveri che, secondo l'ultimo report metereologico del team MARCI del Mars Reconnaissance Orbiter (MRO), ha interessato l'emisfero settentrionale tra il 15 e il 21 settembre, da Utopia ad Arcadia e da Acidalia a Chryse. 

Letto: 3774 volta/e Ultima modifica Domenica, 18 Gennaio 2015 16:56
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 20 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 20 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 20 gennaio [Last updat...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 19/1/21 - Sol 762] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 gennaio [updated on Jan,10]...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista