Scritto: Domenica, 03 Gennaio 2016 15:24 Ultima modifica: Lunedì, 04 Gennaio 2016 05:55

MOM inizia il 2016 con nuove immagini di Marte


Con questo disco di Marte quasi completo, il Mars Orbiter indiano Mangalyaan (MOM) e l'Indian Space Research Organisation (ISRO) hanno augurato buon anno ai loro fan su Twitter:

@MarsOrbiter
#HappyNewYear, dear earthlings! North pole looks wicked cool here!
Rate this item
(0 votes)
MOM inizia il 2016 con nuove immagini di Marte Credit: ISRO

E' la terza immagine globale del Pianeta Rosso condivisa dal team da quando la sonda è entrata in orbita marziana il 24 settembre 2014.
Mostra il polo nord ripreso da una distanza di 55.000 chilometri e, in base a quanto si legge nella didascalia, è uno stack, cioè è una composizione di più frame impilati l'uno sull'altro, una tecnica di processing digitale che viene utilizzata per massimizzare la messa a fuoco dei diversi dettagli.
Purtroppo, come spesso accade per MOM, la foto è priva di un riferimento temporale preciso ma il file pubblicato online si chiama "26dec_mcc.png", lasciando presupporre che faccia parte di una sequenza scattata, o ricevuta a Terra, il 26 dicembre.

Rispetto all'ultima volta che ho controllato il catalogo online della missione (in effetti ho lasciato passare un po' troppo tempo!), ci sono anche altre nuove immagini riprese dalla piccola Mars Color Camera (MCC).

MOM: screenshot ultime immagini

C'è un po' di confusione con l'ordine cronologico e cliccando sopra le miniature si accede ad una modalità di visualizzazione che fornisce veramente poche informazioni. L'unica strada, per chi cerca didascalie più esaustive, è quella di navigare aprendo le schede attraverso i link nel menù a destra, nella sezione "Pictures from Mars Colour Camera (MCC) onboard India’s Mars Orbiter Spacecraft".

La foto meno recente sembra risalire al 14 luglio ed è la prima inviata dalla sonda dopo il blackout dovuto alla congiunzione Marte - Sole che ha bloccato le comunicazioni di tutte le missioni per circa un mese. Mostra il quadrante Sinus Sabaeus che copre l'area da 315 a 360 gradi di longitudine ovest e da 0 a 30 gradi di latitudine sud su Marte, la zona che contiene il grande cratere Schiaparelli divenuto famoso per il film "The Martian".
La foto è stata scattata da un'altitudine di 2.555 chilometri ed ha una risoluzione di 132,8 metri per pixel.

Marte, quadrante Sinus Sabaeus. 16 luglio 2015

Marte, quadrante Sinus Sabaeus. 16 luglio 2015.
Il alto il cratere Dawes, in basso il cratere Schroeter.
Credit: ISRO

Altre informazioni su questo articolo

Read 5333 times Ultima modifica Lunedì, 04 Gennaio 2016 05:55
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Inte...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 4 Luglio [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 30 Giugno [updated on Jun...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 29/6/20 - Sol 564] Meteor...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 24/6/20). Le manovre della sonda am...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista