Scritto: Mercoledì, 08 Giugno 2022 05:23 Ultima modifica: Mercoledì, 08 Giugno 2022 05:53

Europa Clipper: il corpo della sonda è completo


La missione della NASA per esplorare la luna di Giove, Europa, ha fatto un altro importante passo in avanti.

Rate this item
(2 votes)
Europa Clipper: il corpo della sonda è completo
Crediti: NASA/JPL-Caltech/Johns Hopkins APL/Ed Whitman

Il corpo principale della navicella spaziale Europa Clipper è stato consegnato al Jet Propulsion Laboratory ma l'assemblamento e i test prenderanno ancora due anni.
"È un momento emozionante per l'intero team di progetto e un'enorme pietra miliare", ha affermato Jordan Evans, project manager della missione presso JPL. "Questa consegna ci avvicina di un passo al lancio e all'indagine scientifica".

Il corpo del veicolo spaziale è il cavallo di battaglia della missione. Alto 3 metri e largo 1,5 metri, è un cilindro di alluminio integrato con elettronica, radio, tubi del circuito termico, cablaggio e sistema di propulsione. Con i suoi pannelli solari e altre apparecchiature dispiegabili riposte per il lancio, Europa Clipper sarà grande come un SUV e, una volta estesi i pannelli solari, sarà il più grande veicolo spaziale che la NASA abbia mai sviluppato per una missione planetaria (senza considerare la sonda Cassini, ovviamente!).

Nel frattempo, gli strumenti stanno già arrivando al JPL.
Lo spettrografo ultravioletto, chiamato Europa-UVS, è arrivato a marzo. Poi è arrivato lo strumento di imaging delle emissioni termiche, E-THEMIS che è una sofisticata telecamera a infrarossi progettata per mappare le temperature di Europa e aiutare gli scienziati a trovare indizi sull'attività geologica della luna, comprese le regioni in cui l'acqua liquida potrebbe trovarsi vicino alla superficie.
Entro la fine del 2022, la maggior parte dell'hardware di volo e il resto degli strumenti scientifici dovrebbero essere completi.

Il corpo principale

La struttura principale della sonda è in realtà due cilindri di alluminio impilati punteggiati di fori filettati per il fissaggio per il fissaggio del carico utile. All'interno ci sono due serbatoi, uno per contenere il combustibile, uno per l'ossidante (ossia il comburente), e i tubi che trasporteranno tali contenuti a una serie di 24 motori che forniranno la spinta.
"I nostri motori hanno un duplice scopo", ha affermato Tim Larson, vice project manager di JPL. "Li usiamo per grandi manovre, anche quando ci avviciniamo a Giove e abbiamo bisogno di una grande accensione per essere catturati nell'orbita del gigante gassoso. Ma sono anche progettati per manovre più piccole per gestire l'assetto del veicolo spaziale e per mettere a punto i passaggi ravvicinati di precisione di Europa e altri corpi del Sistema Solare lungo il percorso". Infatti, le manovre a gravità assistita saranno utilizzate regolarmente nel piano di volo per raggiungere Europa, durante il viaggio di sei anni e 2,9 miliardi di chilometri. La sonda giungerà a destinazione e sarà pronta ad iniziare le operazioni scientifiche nel 2031.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 127 volta/e Ultima modifica Mercoledì, 08 Giugno 2022 05:53

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento:6 luglio 2022

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 5 luglio ...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 1 luglio. Statistiche sull...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora