Scritto: Venerdì, 30 Dicembre 2022 00:24 Ultima modifica: Domenica, 01 Gennaio 2023 06:54

Ultimi lanci spaziali cinesi dell'anno


La Cina ha eseguito i suoi due ultimi lanci orbitali di questo 2022. Entrambi hanno piazzato in orbita dei satelliti utilizzando i classici vettori Lunga Marcia. Per il gigante asiatico un anno spaziale molto vivace, nonostante l'incubo pandemia che non sembra voler finire.

Rate this item
(1 Vote)
Nella foto il decollo del razzo Lunga Marcia 4B con il satellite di osservazione Gaofen-11 04 da Taiyuan.
Nella foto il decollo del razzo Lunga Marcia 4B con il satellite di osservazione Gaofen-11 04 da Taiyuan.
Credito: Xinhua

 Il primo dei due voli è stato eseguito dal razzo vettore cinese Chang-Zheng 4B (Lunga Marcia 4B o CZ-4B) che ha compiuto martedì 27 dicembre 2022 un'altra missione orbitale di successo, inviando un nuovo satellite di telerilevamento, con nome in codice Gaofen-11 04, nella sua orbita preimpostata. Il decollo è avvenuto alle 7:37 UTC (le 15:37 ora di Pechino) dal Centro Lancio Satelliti di Taiyuan, nella provincia dello Shanxi nella Cina settentrionale.

 Sviluppato dall'Accademia Cinese di Tecnologia Spaziale (CAST), il satellite Gaofen-11 04 unirà le forze con i satelliti 01, 02 e 03, che sono satelliti ottici di telerilevamento, per formare una rete, come parte del sistema terrestre del paese nel progetto di osservazione ad alta risoluzione. Il Global Times ha appreso da CAST che il nuovo satellite migliorerà notevolmente le capacità di osservazione della Terra della rete e sarà utilizzato in campi come il rilevamento del territorio, l'urbanistica, la progettazione della rete stradale, l'agricoltura e i soccorsi in caso di calamità. I dati saranno utilizzati anche per la Belt and Road Initiative.

 Dall'inizio del progetto Gaofen nel 2010, la Cina ha acquisito una visione sempre più chiara del pianeta. CAST ha affermato che la missione di martedì ha segnato il successo di tutti i lanci orbitali nel 2022 per i 41 satelliti e astronavi sviluppati dall'Accademia. I veicoli spaziali CAST lanciati includono il veicolo spaziale cargo Tianzhou-4 e 5 ed i veicoli spaziali con equipaggio Shenzhou-14 e 15 che sono stati determinanti nella costruzione della stazione spaziale cinese Tiangong.

 La missione di martedì è stata anche la diciassettesima missione di lancio spaziale e l'ultima programmata quest'anno presso il Centro Lancio Satelliti di Taiyuan. Il centro di Taiyuan ha ottenuto il successo in tutte le 17 missioni, tra cui il primo lancio spaziale della Cina nel 2022, compiuto il 17 gennaio con un razzo vettore CZ-2D. L'Accademia di Tecnologia dei Veicoli Spaziali di Shanghai, lo sviluppatore della serie di razzi Lunga Marcia-4, ha dichiarato martedì al Global Times che il sistema missilistico ha condotto, e ha avuto successo, in tutte le 11 missioni spaziali del 2022 e il lancio di martedì è stato l'ultimo per il tipo quest'anno. Per due anni consecutivi, la serie di razzi CZ-4 hanno effettuato più di 10 lanci all'anno, ha affermato lo sviluppatore del razzo.

 Solo due giorni dopo la Cina tornava alla carica e lanciava un razzo Chang-Zheng 3B.

cina cz3b shiyan10 02 liftoff 29122022

Nella foto il decollo del razzo Lunga Marcia 3B con il satellite sperimentale Shiyan 10-02. Credito: Xinhua

 Questa volta la Cina ha concluso in modo perfetto i volo orbitali di quest'anno quando un razzo vettore Chang-Zheng 3B (Lunga Marcia 3B o CZ-3B) è decollato con successo alle 4:43 UTC dal Centro di lancio satellitare di Xichang nella provincia del Sichuan, nel sud-ovest della Cina, inviando il satellite sperimentale Shiyan 10-02 in un'orbita prestabilita. Il lancio, il 53esimo per la famiglia Lunga Marcia quest'anno, segna la prima volta che i veicoli di lancio sviluppati dalla Corporazione di Scienza e Tecnologia Aerospaziale Cinese (CASC) hanno effettuato con successo oltre 50 missioni in un anno, inviando nello spazio più di 140 veicoli spaziali con una percentuale di successo del 100%. Il record ha gettato solide basi affinché la Cina diventi una forte potenza spaziale globale, lo ha riferito giovedì China Space News.

 Mentre il numero di lanci annuali ha raggiunto il massimo storico, anche la percentuale di lanci di veicoli di nuova generazione è in aumento, raggiungendo circa il 27% nel 2022, lo ha affermato il principale scienziato missilistico cinese, Long Lehao, secondo quanto riportato da Science and Technology Daily. Attualmente, la nuova generazione di veicoli di lancio è entrata nella fase di applicazione su vasta scala, segnando una nuova fase nella capacità di sviluppo di veicoli di lancio della Cina.

 Quest'anno, la costruzione della stazione spaziale cinese è entrata a pieno regime e ha completato con successo tutti i compiti designati per questa fase con sei missioni - due missioni con equipaggio, due voli cargo e due consegne di moduli extra-large - tutte lanciate nello spazio con veicoli della famiglia CZ. I moduli laboratorio Wentian e Mengtian pesano oltre 20 tonnellate ciascuno e anche il veicolo spaziale cargo Tianzhou pesa più di 13 tonnellate. In totale, le sei missioni di lancio hanno inviato alla stazione spaziale oltre 90 tonnellate di carico utile.

 “Oltre al fatto che la Cina ha impiegato solo un anno e mezzo per completare la costruzione della stazione spaziale, un altro risultato importante è che abbiamo aggiornato e ottimizzato altri sistemi di applicazioni spaziali come il programma di osservazione della Terra Gaofen utilizzato per l'agricoltura, i disastri, le risorse, e il monitoraggio ambientale, così come il sistema di navigazione satellitare BeiDou,” ha dichiarato al Global Times l'analista spaziale Song Zhongping.

 Anche il settore del volo spaziale commerciale della Cina ha visto una serie di forti sviluppi nell'ultimo anno. A febbraio, il razzo vettore Chang Zheng-8 Y2 ha inviato 22 satelliti nelle loro orbite preimpostate. Oltre ad essere il volo inaugurale della nuova configurazione del Lunga Marcia-8, ha anche stabilito un record nel numero di satelliti portati nello spazio in una volta sola. A dicembre, i razzi commerciali cinesi avevano dato il benvenuto a un nuovo membro della famiglia, quando lo Smart Dragon-3, o Jielong-3, ha effettuato con successo il suo volo inaugurale dalle acque del Mar Giallo, inviando 14 satelliti esattamente nella loro orbita designata.

cina cz3b shiyan10 02 onpad

Nella foto il razzo Lunga Marcia 3B mentre viene montato all'interno della torre di lancio. Credito: @CNSpaceflight

 Il suo debutto ha ulteriormente ampliato lo spettro dei veicoli di lancio cinesi e ha segnato il primo lancio marittimo del paese, colmando molteplici lacune tecniche nell'industria aerospaziale nazionale cinese. Per il passo successivo, la Cina sta sviluppando un veicolo di lancio con equipaggio di nuova generazione che soddisferà l'esigenza strategica a lungo termine dell'esplorazione lunare con equipaggio. Sarà in grado di inviare carichi utili di 25 tonnellate direttamente in Lunar Transfer Orbit (LTO), o carichi utili di 70 tonnellate in orbita vicino alla Terra, e dovrebbe effettuare il suo primo volo entro il 2027, lo ha rivelato il CASC in precedenza al Global Times.

 È in fase di sviluppo anche un nuovo modello di razzo vettore super pesante, il Lunga Marcia-9. Sarà un mega razzo a tre stadi di 10 metri di diametro con un'altezza di 110 metri, in grado di inviare carichi utili di 150 tonnellate in orbita vicino alla Terra, 50 tonnellate in LTO e 35 tonnellate nell'orbita di trasferimento di Marte. Il primo volo del veicolo CZ-9 è previsto intorno al 2030. Entrando nel 2023, i voli spaziali cinesi continueranno ad avere un programma serrato, con i veicoli di lancio CZ-2F e CZ-7 che effettueranno missioni di lancio per la fase operativa della Stazione Spaziale Cinese Tiangong. Anche i veicoli di lancio di nuova generazione dovrebbero essere svelati secondo i piani di missione.

 Almeno due missioni con equipaggio e due voli spaziali cargo saranno organizzati per il prossimo anno in modo che la Stazione spaziale cinese entri senza problemi nella fase operativa e abbia equipaggi a bordo per la manutenzione a lungo termine, ha osservato Song.

 Si è trattato infine del 182esimo e 184esimo lancio orbitale globale del 2022, il 174esimo e 176esimo a concludersi con successo. Per la Cina raggiunta la quota di 63 lanci orbitali quest'anno, con un solo insuccesso.

Letto: 578 volta/e Ultima modifica Domenica, 01 Gennaio 2023 06:54

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 7 febbraio

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 7 febbraio. Statistiche su...

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB