Scritto: Domenica, 11 Dicembre 2022 23:19 Ultima modifica: Lunedì, 12 Dicembre 2022 09:01

Debutta con successo il cinese Smart Dragon 3


Un nuovo razzo vettore cinese a propellenti solidi ha fatto il suo debutto piazzando in orbita 14 piccoli satelliti commerciali in orbita. Il razzo decolla da una speciale imbarcazione posizionata al largo nel Mar Giallo.

Rate this item
(1 Vote)
Nella foto il decollo del razzo Jielong 3 (Smart Dragon 3).
Nella foto il decollo del razzo Jielong 3 (Smart Dragon 3).
Credito: Xinhua

 Il razzo vettore cinese Smart Dragon-3 (SD-3 o Jielong 3) ha fatto il suo debutto venerdì 9 dicembre 2022 decollando alle 6:35 UTC da una piattaforma oceanica modificata ormeggiata nel Mar Giallo e piazzando in orbita 14 piccoli satelliti commerciali. 

 La missione trasportava otto satelliti sviluppati dalla società commerciale di telerilevamento Changguang Satellite Technology, designati satellite per telerilevamento Jilin-1 Gaofen 03D 44-50 e satelliti Jilin-1 Pingtai 01A01. Quest'ultima è una nuova piattaforma satellitare adattabile alle esigenze di telerilevamento, comunicazione o navigazione.  A bordo del razzo c'erano anche il satellite Fengtai Shaonian-2 (CAS-5A), Head-2H, i satelliti Golden Bauhinia-1 05 e 06, Tianqi-07 e Torch-1, un primo satellite per esperimenti di scienze della vita per l'azienda privata Rocket Pi.

 Secondo la compagnia sviluppatrice del razzo, la China Academy of Launch Vehicle Technology, il nuovo veicolo spaziale a propellente solido non solo offrirà più opzioni di capacità per i lanci commerciali, ma ha anche portato nel paese lo sviluppo di questo tipo di razzi a un nuovo livello. L'SD-3 a quattro stadi è il secondo membro della famiglia cinese di razzi Dragon. A differenza dei razzi Chang Zheng (Lunga Marcia), la serie Dragon è sviluppata in modalità commerciale per soddisfare la crescente domanda del mercato di lancio di piccoli satelliti commerciali e reti satellitari in orbita bassa.

 Il vettore ha una lunghezza totale di 31 metri, con un diametro massimo di 2,65 metri e un peso di 140 tonnellate è progettato sia per i lanci terrestri che marittimi. Dotato di due carenature con diametri di 3,35 metri e 2,9 metri, il razzo può soddisfare una varietà di requisiti di installazione satellitare. "L'SD-3 ha riempito molti spazi vuoti nell'industria spaziale cinese," ha detto Guan Hongren, capo progettista del razzo, che ha sottolineato che il nuovo razzo è in grado di inviare un carico utile di 1,5 tonnellate in orbita solare sincrona a un'altitudine di 500 km. Il motore del suo primo stadio ha una spinta di 200 tonnellate, la più grande mai utilizzata nei test di volo cinesi.

cina sd3 preflight

Nella foto il razzo Jielong 3 (Smart Dragon 3) sulla piattaforma di lancio marittima Tai Rui. Credito: CASC

 Oltre a una maggiore capacità di carico, il razzo può anche fornire agli utenti servizi di lancio più flessibili ed economici. Secondo Jin Xin, direttore capo del progetto SD-3, il vettore presenta i vantaggi di un periodo di preparazione più breve e una capacità di risposta più rapida per i lanci. Dopo che il razzo è stato trasportato nell'area di mare programmata, il lancio può avvenire entro 48 ore. SD-3 avrà una produzione annua di 20 razzi e ne potrà immagazzinare tre pronti al lancio, realizzando missioni frequenti in mare.

 La capacità di lancio multi-satellite del razzo gli consente di trasportare più di 20 satelliti in una singola missione, mentre il costo non supera i 10.000 dollari USA al kg, rendendolo competitivo sul mercato, ha aggiunto Jin. Un modello del razzo SD-3 era stato esposto al pubblico durante l'Airshow China che si è tenuta a novembre di quest'anno.

 Per soddisfare ulteriormente le esigenze del mercato nel campo dei lanci spaziali commerciali, la Cina sta progettando di sviluppare SD-4, un razzo a propellente solido su scala più ampia, che avrà una capacità di carico di 2,5 tonnellate in orbita eliosincrona di 500 km. "Stiamo anche esplorando il lancio dal mare di razzi a propellente liquido," ha rivelato Jin. Il razzo Dragon SD-1 di prima generazione ha effettuato il suo primo volo nell'agosto 2019. È in grado di inviare carichi utili di 200 kg nell'orbita solare sincrona.

 Si è trattato del 171esimo lancio orbitale globale del 2022, il 166esimo a concludersi con successo, il 57esimo per la Cina, superando così il proprio record annuale fissato lo scorso anno.

Letto: 736 volta/e Ultima modifica Lunedì, 12 Dicembre 2022 09:01

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 7 febbraio

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 7 febbraio. Statistiche su...

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB