Scritto: Mercoledì, 05 Dicembre 2012 06:08 Ultima modifica: Lunedì, 01 Aprile 2013 11:23

Dalla NASA un nuovo rover per Marte nel 2020


Mentre solo qualche giorno fa si è parlato di un accordo tra ESA e Russia per la missione ExoMars che inizierà nel 2016, sulla scia del successo della missione Curiosity, la NASA ha annunciato un nuovo massiccio programma di esplorazione spaziale dedicato a Marte, tra cui un nuovo rover che verrà lanciato nel 2020.

Rate this item
(0 votes)

Marte - mappa

Marte - mappa
Courtesy NASA/JPL/University of Arizona processing by 2di7 & titanio44

Mentre solo qualche giorno fa si è parlato di un accordo tra ESA e Russia per la missione ExoMars che inizierà nel 2016, sulla scia del successo della missione Curiosity, la NASA ha annunciato un nuovo massiccio piano dedicato allo studio di Marte, tra cui un nuovo rover che verrà lanciato nel 2020.

Questo annuncio afferma l’impegno della NASA verso un programma di esplorazione spaziale audace che soddisfa gli obiettivi scientifici degli Stati Uniti.

“L’amministrazione Obama si è impegnata verso un robusto programma di esplorazione di Marte”, ha detto l’amministratore della NASA Charles Bolden.
“Con questa nuova missione, garantiamo all’America di rimanere il leader mondiale nell’esplorazione del Pianeta Rosso, mentre si procede verso un altro passo significativo inviando uomini nel 2030”.

Nel programma sono inclusi i due rover attualmente operativi su Marte, Opportunity e Curiosity, e la sonda europea Mars Express attualmente in orbita intorno al pianeta; il lancio nel 2013 del Mars Atmosphere and Volatile EvolutioN (MAVEN) per studiare l’atmosfera marziana; la sonda  Interior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy and Heat Transport (InSight), la missione che guarderà per la prima volta all’interno del Pianeta Rosso e le missioni ExoMars tra il 2016 e il 2018, con la partecipazione dell’ESA.

Questo annuncio porta ad un totale di sette missioni NASA operative o approvate per l’esplorazione di Marte.

Lo sviluppo del nuovo rover si baserà sull’architettura della missione Mars Science Laboratory (MSL) in modo tale da minimizzare costi e rischi.

La missione porterà avanti gli obiettivi del National Research Council e risponderà al Mars Program Planning Group (MPPG), formato all’inizio di quest’anno per pianificare i programmi di esplorazione della NASA in base al budget disponibile (ne avevamo parlato qui.).

“La sfida per ristrutturare il Mars Exploration Program si è trasformata dai sette minuti di terrore per Curiosity in sette anni di innovazione”, ha detto John Grunsfeld, amministratore associato della NASA e astronauta.
“Questo progetto si inserisce nel quadro della missione attuale e nel bilancio previsto per l’esplorazione di Marte, si basa sulle entusiasmanti scoperte di Curiosity e si avvale di un’opportunità di lancio favorevole”.

Il payload degli strumenti per il nuovo rover sarà scelto a seguito di gare e proposte: la prima fase inizierà con la formazione di un team scientifico che avrà il compito di delineare i principali obiettivi della missione.

Read 3187 times Ultima modifica Lunedì, 01 Aprile 2013 11:23
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 25 gennaio)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 23 gennaio [Last update: jan,23]

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 9/12/19).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 23 gennaio [Last update: 23/01].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 24/1/20 - Sol 411

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 12/1/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 25 Gennaio [updated on Jan,25]

HOT NEWS