Scritto: Venerdì, 17 Giugno 2022 07:07 Ultima modifica: Venerdì, 17 Giugno 2022 08:02

Sorge la nuova torre orbitale


 Nella notte di ieri, la prima sezione di quella che sarà la nuova torre orbitale per il lancio di Starship da Cape Canaveral è stata trasferita presso il complesso di lancio LC-39A

Rate this item
(1 Vote)
Sorge la nuova torre orbitale
Credits; SpaceFlightNow - Processing: Marco Di Lorenzo

  Il mosaico mostra alcuni momenti salienti del trasferimento, con il passaggio davanti al centro di controllo e all'enorme VAB; in basso a destra, invece, la fase finale davanti alla rampa da cui parte il Falcon. Si tratta del primo di 6 tralicci già prefabbricati, che andranno a costituire una torre gemella di quella presente a Starbase, in Texas. Il trasferimento dal sito di produzione di SpaceX a "Roberts Road" fino a LC-39A ha richiesto svariate ore su un percorso stradale di oltre 11 km, utilizzando un doppio sistema di trasporto su gomma STM analogo a quelli usati a Boca Chica. Dopo la recente e tardiva pubblicazione del documento di valutazione PEA da parte di FAA, dal prossimo anno la nuova rampa di lancio a Cape Canaveral potrebbe diventare lo spazioporto di riferimento per le missioni operative Starship, non essendoci la limitazione di 5 voli orbitali come nel sito texano.

SpaceFlightNow

Sullo sfondo il razzo SLS, in primo piano a destra il primo tronco della costruenda OLIT-2 Credits: SpaceFlightNow, Farrielle Mohan Photography - Processing: Di Lorenz Marco

 Qui sopra una immagine iconica, con il traliccio (in primo piano a destra) che passa davanti al razzo SLS, soggetto a nuovi test. Qui sotto una foto diurna, scattata qualche ora dopo, mostra il traliccio nei pressi della base di cemento di OLIT-2, sulla quale verrà postao usando l'enorme gru gialla in fase di completamento.

arrival c

Credits: SpaceFlightNow, Farrielle Mohan Photography - Processing: Di Lorenz Marco 

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 61 volta/e Ultima modifica Venerdì, 17 Giugno 2022 08:02

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altri articoli in questa categoria: « Lo Spazio Umano nell'Universo Un futuro brillante »
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento:6 luglio 2022

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 5 luglio ...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 1 luglio. Statistiche sull...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora