Scritto: Lunedì, 27 Giugno 2022 05:29 Ultima modifica: Lunedì, 27 Giugno 2022 06:07

Sull'Etna per provare il rover lunare


Il progetto, denominato ARCHES Space-Analog Demonstration, è un evento multi-agenzia e multi-robot, organizzato dal Centro Aerospaziale Tedesco DLR in collaborazione con l'ESA.

Rate this item
(2 votes)
Sull'Etna per provare il rover lunare
Crefiti: ESA–K. Wormnes

Il rover Interact dell'Agenzia Spaziale Europea, a quattro ruote e da 300 chilogrammi, dotato di pinza e bracci, nonché di un albero con telecamera stereo, sarà una delle principali star dello spettacolo.
Interact è molto più di un semplice rover. I suoi controlli all'avanguardia incorporano il “force-feedback”, una sorta di joystick che da il senso del tatto e consente agli astronauti di sentire la superficie del pianeta allo stesso modo del rover, fino alla sensazione del peso e della coesione delle rocce che tocca.

Sarà controllato a distanza dall'astronauta dell'ESA Thomas Reiter:
il rover esplorerà le pendici dell'Etna a 2600 metri mentre Reiter si troverà a Catania, a circa 23 chilometri di distanza per simulare le situazioni di controllo remoto che gli astronauti incontreranno una volta giunti sulla Luna.

Per quattro settimane, dal 12 giugno al 9 luglio, il progetto testerà le operazioni e le tecnologie che consentiranno una missione di ritorno di un campione dalla superficie lunare che potrebbe coinvolgere un operatore sul Gateway, una sala di controllo sulla Terra e altre competenze scientifiche presso altri centri di controllo.

Questa non è la prima uscita del rover ma, da quando fu controllato dall'astronauta dell'ESA Luca Parmitano direttamente dalla Stazione Spaziale Internazionale nel dicembre 2019, nel corso della missione Beyond, ha ricevuto diversi aggiornamenti per resistere meglio all'aperto.

Reti di robot autonome o semi-autonome come queste sono considerate una tecnologia chiave per il futuro e negli anni a venire saranno vitali per condurre ricerche in ambienti difficili e vasti, dalle profondità marine qui sulla Terra fino alle superfici della Luna e di Marte.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 348 volta/e Ultima modifica Lunedì, 27 Giugno 2022 06:07

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2022

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 7 agosto. Statistiche sull...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 5 agosto ...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora