Scritto: Sabato, 09 Luglio 2022 22:14 Ultima modifica: Domenica, 10 Luglio 2022 05:32

La NASA ed ESA rispondono alla provocazione Russa


Dopo il discutibile show di bandiere separatiste a bordo della ISS sia la NASA che l'ESA hanno espresso, tramite dei comunicati stampa di basso profilo istituzionale, il loro disappunto sul fatto di aver trascinato il laboratorio orbitante così in basso.

Rate this item
(2 votes)
Nella foto ISS in orbita fotografata dall'equipaggio di Crew-3 in arrivo nel novembre 2021.
Nella foto ISS in orbita fotografata dall'equipaggio di Crew-3 in arrivo nel novembre 2021.
Credito: NASA.

 La NASA ha fortemente criticato la Russia per aver utilizzato la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) per promuovere la sua invasione dell'Ucraina, una pausa dall'approccio dell'agenzia di enfatizzare la cooperazione in corso nonostante la guerra. 

 In una dichiarazione del 7 luglio, la NASA ha affermato di "rimproverare fortemente" la Russia per l'attività politica sulla stazione relativa all'invasione russa in corso dell'Ucraina. La breve dichiarazione non ha specificato quale incidente abbia provocato la dichiarazione. "La NASA rimprovera fermamente la Russia che utilizza la Stazione Spaziale Internazionale per scopi politici per sostenere la sua guerra contro l'Ucraina, che è fondamentalmente incoerente con la funzione principale della stazione tra i 15 paesi partecipanti internazionali di far avanzare la scienza e sviluppare la tecnologia per scopi pacifici," ha affermato l'agenzia in una dichiarazione inviata via email ai giornalisti e di cui però non vi è traccia sul sito web istituzionale.

 La dichiarazione sembra essere chiaramente in risposta alle immagini rilasciate dall'agenzia spaziale russa Roscosmos il 4 luglio che mostravano i tre cosmonauti russi sulla stazione - Sergey Korsakov, Oleg Artem'ev e Denis Matveev - con in mano bandiere associate all'autoproclamate repubbliche popolari di Luhansk e Donetsk. Queste sono regioni dell'Ucraina orientale occupate dalle forze russe ma la cui indipendenza è riconosciuta solo da Russia e Siria. Le bandiere sono state esposte per celebrare l'occupazione russa di Lysychansk, l'ultima città di Luhansk a cadere in mano alle forze russe. Nella dichiarazione di Roscosmos pubblicata sul social network Telegram, l'agenzia lo ha affermato e i cosmonauti della stazione si sono congratulati con il governo della Repubblica popolare di Luhansk per la cattura della città.

 La dichiarazione della NASA è in contrasto con i suoi sforzi passati per minimizzare pubblicamente l'effetto della guerra sulla partnership con la ISS. La leadership della NASA in passato aveva sottolineato una relazione di lunga data con la Russia e l'ex Unione Sovietica nel volo spaziale che risaliva alla Guerra Fredda.

nasa bill nelson administration 03052022

Nella foto l'Amministratore della NASA, Bill Nelson, durante un'audizione del Congresso, nel maggio 2022. Credito: NASA.

 “Sulla stazione ci sono cosmonauti russi e astronauti americani, e sono tutti molto professionali. Il rapporto tra il controllo della missione a Houston e quello a Mosca è molto professionale," aveva detto l'amministratore della NASA Bill Nelson il 15 giugno durante una conferenza stampa congiunta con il suo omologo dell'Agenzia Spaziale Europea, Josef Aschbacher, quando gli era stato chiesto delle relazioni con la Russia. "Nonostante le tragedie compiute in Ucraina dal presidente Putin, il fatto è che il partenariato internazionale è solido quando si tratta del programma spaziale civile," aveva affermato.

 Aschbacher ha offerto un commento simile alla dichiarazione della NASA in un tweet dell'8 luglio. "È inaccettabile che l'ISS diventi una piattaforma per mettere in scena le crisi politiche o umanitarie che si verificano sul campo," ha scritto. “Lo scopo della ISS è condurre ricerche e prepararci per esplorazioni più approfondite. Deve rimanere un simbolo di pace e ispirazione”.

 Non è chiaro se questo incidente avrà un effetto duraturo sulla cooperazione con la ISS. La NASA e Roscosmos devono ancora finalizzare un accordo di scambio di posti per consentire ai cosmonauti russi di volare su veicoli spaziali commerciali per equipaggio e agli astronauti americani di salire su veicoli spaziali Sojuz. In un post separato di Telegram del 6 luglio, Dmitry Rogozin, capo di Roscosmos, aveva affermato di aspettarsi una versione finale dell'accordo in una o due settimane.

 L'astronauta italiana dell'Agenzia spaziale europea sulla stazione, Samantha Cristoforetti, ha in programma una passeggiata spaziale dal segmento russo della stazione il 21 luglio assieme ad Artem'ev. I due lavoreranno sul braccio robotico europeo ERA che si trova sul modulo russo Nauka della stazione. L'attività a bordo della ISS prosegue, al momento, regolarmente nonostante tutto questo.

Letto: 438 volta/e Ultima modifica Domenica, 10 Luglio 2022 05:32

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2022

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 16 novembre. Statistiche s...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB