Scritto: Giovedì, 19 Dicembre 2013 20:27 Ultima modifica: Sabato, 27 Dicembre 2014 21:14

Gaia liftoff! E' iniziata la nuova missione dell'ESA


La missione ESA Gaia è iniziata questa mattina come previsto, alle 9:12 UT, con un lancio spettacolare dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guiana francese.

Il suo compito sarà quello di realizzare una mappa tridimensionale dettagliata della nostra Galassia: durante la sua vita operativa di cinque anni, osserverà in media 70 volte un miliardo di stelle.

Rate this item
(0 votes)

ESA Gaia liftoff

Credit: ESA

La missione ESA Gaia è iniziata questa mattina come previsto, alle 9:12 UT, con un lancio spettacolare dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guiana francese.

Il suo compito sarà quello di realizzare una mappa tridimensionale dettagliata della nostra Galassia: durante la sua vita operativa di cinque anni, osserverà in media 70 volte un miliardo di stelle.

Una decina di minuti dopo il lancio, a seguire la separazione dei primi tre stadi, lo stadio superiore Fregat si è acceso offrendo a Gaia un passaggio in un orbita temporanea ad un'altitudine di 175 chilometri.

ESA Gaia  separazione Fragat

Credit: ESA

Una seconda accensione del Fregat, 11 minuti dopo il lancio, ha portato Gaia nell'orbita di trasferimento, seguita dalla separazione dello stadio superiore, 42 minuti dopo il decollo.

Lo schermo solare, che include anche i pannelli solari per l'alimentazione, è stato dispiegato con successo con una sequenza automatica di 10 minuti, terminata circa 88 minuti dopo il decollo.

Gaia è ora in rotta verso un'orbita attorno ad un punto L2.

Domani gli ingegneri eseguiranno la prima di due accensioni per garantire la giusta traiettoria, la seconda avverrà circa 20 giorni dopo il lancio.

Prima di entrare nel vivo della missione, ci sarà una fase di quattro mesi, che inizierà già lungo la strada per L2, in cui tutti gli strumenti verranno messi a punto.

Siamo solo all'inizio: dopo cinque anni di lavoro, Gaia ci avrà regalato un archivio dati superiore a 1 petabyte, ossia 1 milione di gigabyte, pari a circa 200 000 volte la capacità di un DVD.

Per chi lo avesse perso, ecco il replay completo del lancio.

 

Letto: 2599 volta/e Ultima modifica Sabato, 27 Dicembre 2014 21:14

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 1 Marzo 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 1 Marzo [updated on March, ...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte (aggior...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 28/2/21 - Sol 802] - Mete...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 28 Febbraio [Last upda...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 28 febbraio [Last upda...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

Hot! (aggiornato il 27/01/21). Le manovre del...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista