Scritto: Giovedì, 01 Novembre 2012 15:19 Ultima modifica: Lunedì, 01 Aprile 2013 12:24

Foto ricordo di Curiosity a Rocknest: il rover si scatta un autoritratto!


Curiosity ha ormai trascorso più di tre settimane a Rocknest dove ha completato per la prima volta tutte le operazioni relative allo studio di un campione di suolo marziano, tranne le analisi con il Sample Analysis at Mars (SAM) che verrà utilizzato a breve, forse con il prossimo scoop.

Rate this item
(0 votes)

CURIOSITY self-portrait sol 84 MAHLI 9332x6728 pixel

CURIOSITY self-portrait sol 84 MAHLI 9332x6728 pixel
"Courtesy NASA/JPL -Caltech" processing 2di7 & titanio44

Curiosity ha ormai trascorso più di tre settimane a Rocknest dove ha completato per la prima volta tutte le operazioni relative allo studio di un campione di suolo marziano, tranne le analisi con il Sample Analysis at Mars (SAM) che verrà utilizzato a breve, forse con il prossimo scoop.

Due campioni sono stati prelevati e consegnati all'Observation Tray e alla CheMin e due sono state le teleconferenze trasmesse sul canale NASA ustrem: una relativa al primo campione di terreno consegnato alla CheMin durante il sol 71 (18 ottobre 2012), la seconda in merito ai risultati di questa prima analisi.

La vera sorpresa legata al secondo comunicato sembra sia stata il fatto che il terreno marziano per una buona parte (circa la metà) è composto da minerali amorfi, come ad esempio il vetro vulcanico o prodotti originati da un'alterazione meteorica. Sono minerali che non hanno una disposizione della struttura reticolare cristallina ordinata. Sulla Terra, ad esempio, si formano quando la lava si raffredda rapidamente nell'acqua: in questo caso, il processo è molto veloce e gli atomi non hanno la possibilità di allinearsi ordinatamente.

Una nuova teleconferenza è in arrivo per domani alle 18:00 ora italiana sui risultati delle analisi atmosferiche.
Un briefing forse più atteso dei precedenti: il SAM avrà rilevato metano nel cratere Gale?
Anche se forse avremo una risposta parziale in merito, sicuramente nulla di definitivo e soprattutto rimarrà ancora priva di soluzione la domanda più importante: da dove arriva il metano rilevato nell'atmosfera marziana?
Come spesso leggiamo sui siti d'oltreoceano: stay tuned!

In attesa quindi delle prossime novità, godiamoci la foto ricordo del sol 84, un bellissimo autoritratto completo di Curiosity.
Il mosaico proposto in apertura è una nostra elaborazione di 53 FULL Data Product scattati dal Mars Hand Lens Imager (MAHLI).

Letto: 2166 volta/e Ultima modifica Lunedì, 01 Aprile 2013 12:24
Alive Universe

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 24 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 22 gennaio [updated on Jan,22]...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 20 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 20 gennaio [Last updat...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 19/1/21 - Sol 762] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista