Scritto: Lunedì, 26 Settembre 2016 15:25 Ultima modifica: Martedì, 27 Settembre 2016 18:48

FAST è in ascolto


FAST (Five hundred meter Aperture Spherical Telescope), il più grande radiotelescopio a singola antenna del mondo, ha iniziato domenica la ricerca di onde gravitazionali e l'ascolto di segnali provenienti da stelle, gallassie e forse da civiltà extraterrestri.

Rate this item
(0 votes)
Xinhua News, 24 settembre 2016. Xinhua News, 24 settembre 2016. Crediti: Liu Xu/Xinhua via AP

Come dice il nome stesso è un "Telescopio Sferico di Cinquecento Metri di Apertura" ma , anche se fisicamente l'antenna ha un diametro di mezzo chilometro, l'apertura effettivamente utilizzabile per osservazioni astronomiche non supera i 300 metri paragonabili dunque all'apertura del celebre radiotelescopio/radar di Arecibo, operativo dal 1963 nell'isola di Portorico e gestito dal NRAO americano. Tuttavia, rispetto a quest'ultimo, FAST ha il doppio della sensibilità ed una velocità di rilevamento superiore dalle 5 alle 10 volte.

I 4.500 pannelli che formano la superficie riflettente sono soprannominati "Tianyan" o "Occhio del Cielo".

Si trova all'interno di una conca naturale in un paesaggio mozzafiato di lussureggianti formazioni carsiche nella provincia meridionale di Guizhou, in Cina.
Il progetto fu proposto inizialmente 18 anni fa ma i lavori iniziarono nel 2011 per un costo complessivo di 180 milioni di dollari, altra dimostrazione di quanto il governo cinese sia pronto ad investire in ambito spaziale ed astronomico.

Zheng Xiaonian, vice capo del National Astronomical Observation (NAO), aveva dichiarato che sarà lo strumento leader mondiale per i prossimi 10 o 20 anni.

Il radiotelescopio richiede un silenzio radio entro un raggio di 5 chilometri motivo per cui è stato necessario ricollocare un piccolo villaggio di 65 abitanti e 9.000 persone che abitavano entro l'area interessata.

La struttura è affiancata da altri complessi turistici come, ad esempio, una piattaforma che, dall'alto di una montagna vicina, permetterà a curiosi, appassionati e scienziati provenienti da ogni parte del mondo di osservare FAST in tutta la sua grandezza.

 

Approfondimento di Marco Di Lorenzo:
-  "FAST: il ciclope cinese"

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 1807 volta/e Ultima modifica Martedì, 27 Settembre 2016 18:48
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 22 gennaio [updated on Jan,22]...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 20 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 20 gennaio [Last updat...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 19/1/21 - Sol 762] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista