Galassie in provetta

La provetta è un potente supercomputer in Germania e la simulazione numerica è la più dettagliata e realistica di questo genere mai effettuata. Ed è uno spettacolo anche per gli occhi!

Una 'Parmiggiata Spaziale'

Luca Parmitano, ed il suo collega NASA Andrew Morgan, hanno compiuto sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) la prima eccezionale EVA per la riparazione dello strumento astronomico AMS-02

Addio a Ryugu! (live)

Oggi Hayabusa-2 ha acceso i motori per tornare verso casa. Seguiamo in diretta il suo lento allontanarsi dall'asteroide... (aggiornato al 18/11)

I lavori svolti su Virgo

Ecco quali migliorie sono state effettuate sull'antenna gravitazionale italo-francese, durante il fermo di Ottobre.

I tesori di Tess

Il satellite ha concluso a luglio la rassegna sull'emisfero australe e ci sono già un migliaio di esopianeti, anche se la maggior parte per ora sono solo candidati da confermare...

Mercoledì, 06 Novembre 2019 07:09

L'Universo sferico e la crisi cosmologica

Contrariamente a quanto affermato dal Modello Standard, una analisi mirata dei dati forniti dal satellite Planck suggerisce che la geometria dell'Universo su grande scala sia sferica e non piatta...

Published in Spazio & Astronomia
Domenica, 29 Luglio 2018 12:01

L'universo, per la precisione

 Dopo 3 anni di elaborazioni, la "Planck Legacy" pubblica nuove stime estremamente precise sulle caratteristiche dell'Universo basate sulla radiazione fossile, compreso il movimento del Sole e della Via Lattea rispetto ad essa. Ma le incongruenze sulla costante di Hubble risultano ancora più incolmabili!

Published in Spazio & Astronomia
Mercoledì, 22 Giugno 2016 08:42

Il ragno nel cappio

Questa porzione del cielo sopra il piano galattico, in direzione del polo Nord celeste, è stata ripresa nella regione tra le micro-onde e l'infrarosso lontano dal satellite europeo Plank tra il 2009 e il 2013 e mostra un enigmatico cappio di polvere dalla struttura complessa (in marrone).

Published in Immagine del giorno
Martedì, 08 Settembre 2015 07:04

Planck imita Van Gogh

Non si tratta di un cielo stellato rappresentato dal celebre artista olandese ma di due viste del cielo riprese nell'infrarosso lontano dal satellite europeo Planck.

Published in Immagine del giorno
Mercoledì, 20 Maggio 2015 06:49

Il Complesso di Orione osservato da Planck

Questa immagine, che sembra una vera e propria opera artistica, mostra la zona di formazione stellare ed i turbolenti flussi di gas e polveri nel Complesso nebuloso molecolare di Orione, osservato dal satellite Planck che ha studiato la radiazione cosmica di fondo (CMB) tra il 2009 ed il 2013.

Published in Immagine del giorno
Martedì, 31 Marzo 2015 05:49

I proto-cluster dell'Universo primordiale

Combinando le osservazioni ottenute con i telescopi dell'ESA Herschel e Planck, gli astronomi hanno scoperto antiche strutture nell'Universo che potrebbero essere i precursori degli ammassi di galassie che vediamo oggi.

Published in Spazio & Astronomia

Le nuove dettagliate mappe del satellite Planck dell'ESA posticipano l'epoca della reionizzazione, che corrisponde alla nascita delle prime stelle, di 100 milioni di anni.

Published in Spazio & Astronomia

Nonostante le precedenti sensazionali rilevazioni, un'analisi congiunta Planck, BICEP2 e Keck Array, non ha trovato alcuna prova conclusiva della presenza delle onde gravitazionali primordiali.

Published in Spazio & Astronomia

Nel mese di marzo, il team americano dell'esperimento BICEP2 (Background Imaging of Cosmic Extragalactic Polarization), condotto presso il South Pole Telescope (SPT), annunciava di aver identificato le impronte delle onde gravitazionali primordiali, ossia il segno lasciato dalla rapida espansione dello spazio appena una frazione di secondo dopo il Big Bang.

Un'affermazione storica che, se fosse stata validata, sarebbe diventata la prima prova diretta della Teoria dell'Inflazione Cosmica che causò la crescita esponenziale dell'Universo subito dopo l'istante zero, ossia il momento della nascita.

Published in Spazio & Astronomia

Una nuova immagine del telescopio spaziale Plank dell'Agenzia Spaziale Europea ESA svela le linee del campo magnetico della Via Lattea.
Una vera e propria mappa delle impronte digitali della nostra Galassia che permetterà agli astronomi di studiare la struttura del campo magnetico e comprendere meglio i processi di formazione stellare.

Published in Spazio & Astronomia

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 17 Novembre (ore 19)

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 17 Novembre alle 12).

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 17/11 [Last update: Nov,17]

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 18/11/19 ore 14). Hot!

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubbe Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 17/11 [Last update: Nov,17].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 18/11 - Sol 346]

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 13/8/19).

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 16 Novembre [updated on Nov,16]

HOT NEWS