L'iperbolica Borisov

La prima cometa di sicura origine interstellare continua il suo avvicinamento, vediamo gli ultimi sviluppi.

La cometa interstellare C/2019 Q4 (Borisov)

 Cosa sappiamo e cosa dobbiamo aspettarci dal secondo oggetto interstellare da poco scoperto: l'identificazione, l'orbita e il primo spettro appena pubblicato. (aggiornato il 16/9)

Sfiorati di nuovo

Giovedi sera un asteroide di 10 metri è passato a soli 31500 km di altezza, dentro la fascia dei satelliti geostazionari; venendo contro sole, è stato scoperto solo dopo che ci aveva sfiorati.

La maledizione della prima luna

E' purtroppo fallito l'allunaggio di Vikram, previsto stasera. Qualcosa è andato storto nella fase finale di discesa e il lander indiano si è presumibilmente schiantato. (aggiornato il 10 Settembre)

Chang'e-4: Yutu-2 scopre una strana sostanza sul lato lontano della Luna

L'ottavo giorno lunare della missione Chang'e-4 si è rilevato particolarmente interessante per il piccolo Yutu-2: il rover sembra essersi imbattuto in una sostanza insolita, dall'aspetto "gelatinoso" nascosta all'interno di un cratere.

Giovedì, 05 Settembre 2019 19:15

Helheim si scioglie

Una delle tante testimonianze del cambiamento climatico è l'arretramento dei ghiacciai. Qui vediamo uno dei più grandi, di nome Helheim e situato in Groenlandia, il cui bordo si è ritirato di 7,5 km in 47 anni.

Published in Immagine del giorno
Venerdì, 16 Novembre 2018 09:00

Cratere nascosto

Un team internazionale ha annunciato la scoperta del quinto cratere d'impatto più grande sulla Terra, nascosto sotto i ghiacci della Groenlandia nord-occidentale.

Published in Immagine del giorno

Oceani e litorali potrebbero non essere mai esistiti su Marte.
Uno scenario alternativo in cui il Pianeta Rosso sarebbe stato freddo e gelido all'inizio della sua storia, è stato preso in esame da un nuovo studio. Ciò spiegherebbe anche diverse caratteristiche erosioni osservate oggi.

Published in Spazio & Astronomia
Martedì, 07 Aprile 2015 20:33

L'acqua ghiacciata sepolta di Marte

Marte, uno dei pianeti più studiati del nostro Sistema Solare (quasi più della Terra!) riserva continue sorprese.
I dati rilevati dalle sonde in orbita hanno già confermato che le riserve di acqua ghiacciata non si limitano ai poli ma coinvolgono anche la fascia equatoriale del pianeta, dove il ghiaccio è sepolto sotto uno spesso strato di polvere. Ora, nuovi studi hanno calcolato la quantità di questa acqua congelata ed i risultati hanno sorprendentemente mostrato che non è affatto poca: potrebbe coprire l'intero pianeta con un strato omogeneo di circa un metro di spessore.

Published in Spazio & Astronomia

Nonostante ancora si discuta sulle origini, l'abbondanza e la storia dell'acqua su Marte, la NASA ed un team internazionale di scienziati planetari hanno trovato le prove di un serbatoio globale di acqua o di ghiaccio sepolto vicino alla superficie.

Published in Spazio & Astronomia

3.500 milioni di anni fa il cratere Gale su Marte era coperto da ghiacciai, soprattutto sul tumulo centrale, il Monte Sharp, alto 5,5 chilometri, meta della missione del rover della NASA Curiosity, che ha festeggiato un anno marziano, 687 giorni terrestri, proprio questa settimana, il 24 giugno.

Acqua liquida e fredda scorreva attraverso fiumi e ruscelli, raggiungendo i laghi nelle zone più basse, formando paesaggi simili a quelli che possiamo trovare in Islanda o Alaska.

Published in MRO - HiRISE

Fino ad oggi si pensava che Ganimede, il più grande satellite di Giove ma anche la più grande luna del Sistema Solare, più grande di Mercurio, ospitasse un oceano molto profondo tra due strati di ghiaccio.
Recenti studi, però, aprono nuovi scenari: Ganimede potrebbe essere composta da diversi strati di oceani e ghiaccio, sul cuore roccioso.

Published in Spazio & Astronomia

Solo un paio di giorni fa avevamo parlato delle "recurring slope lineae" o RSL, ossia di quei flussi scuri transitori che le sonde in orbita intorno a Marte hanno spesso osservato apparire ed estendersi sui bordi dei crateri o lungo i pendii.

La presenza o meno dell'acqua in tale processo, anche se ipotizzata, non è mai stata confermata direttamente.

Published in Missioni Spaziali

La grande tempesta che si è formata su Saturno nel 2010, più grande di qualsiasi altro fenomeno osservato sul pianeta, ha già catturato l'attenzione degli scienziati per la sua intensità, turbolenza e longevità.

Ora, un nuovo articolo pubblicato sulla rivista Icarus, svela un ulteriore aspetto della sua potenza esplosiva: l'energia liberata è stata in grado di sfornare ghiaccio d'acqua da grandi profondità.

Published in Cassini
Giovedì, 29 Agosto 2013 05:43

Titano: addio vulcani di ghiaccio!

Titano, la grande luna di Saturno, potrebbe avere una dura e resistente crosta di ghiaccio.

Le analisi dei dati gravitazionali e topografici di Titano, inviati dalla sonda della NASA Cassini, potrebbero suggerire qualcosa di inaspettato: la rigida crosta ghiacciata potrebbe affondare le sue radici in un oceano sottostante.

Published in Cassini

Seguici!

Newsletter

Please enable the javascript to submit this form

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 21 Settembre (ore 20)

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 21 Settembre, ore 20).

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 21/9 [Last update: sep,21

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 22/9/19). 

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubbe Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 21/9 [Last update: sep,21].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 21/9 - Sol 290]

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 13/8/19).

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 22 Settembre [updated on Sep,22]

HOT NEWS