Displaying items by tag: Van Allen

Martedì, 16 Agosto 2016 16:22

Le sonde Van Allen colgono l'attimo

Il 17 marzo 2015 un'espulsione di massa coronale (CME) proveniente dal Sole ha colpito il campo magnetico terrestre innescando una grande tempesta geomagnetica e le sonde Van Allen hanno avuto la fortuna di poter assistere all'evento.

Published in Spazio & Astronomia
Domenica, 22 Maggio 2016 07:39

Nuove scoperte dalle sonde Van Allen

Grazie alle sonde della NASA Van Allen stiamo scoprendo che l'anello di particelle cariche che circonda il nostro pianeta si comporta in modo molto diverso rispetto a quanto ipotizzato finora. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Geophysical Research Letters.

Published in Spazio & Astronomia
Tagged under
Mercoledì, 20 Gennaio 2016 05:23

Il trasformismo delle fasce di Van Allen

Le sonde della NASA Van Allen stanno svelando nuovi interessanti dettagli sulle omonime fasce, le due ciambelle giganti di radiazioni che circondano il nostro pianeta, tra l'orbita geostazionaria (l'orbita dei satelliti per le telecomunicazioni) e l'orbita bassa (l'orbita della ISS, la Stazione Spaziale Internazionale).

Published in Spazio & Astronomia
Tagged under

Ad ottobre 2013, un'esplosione sulla superficie del Sole ha inviato nello spazio un flusso supersonico di vento solare che ha investito Mercurio, Venere, la Luna ed infine la Terra. L'onda d'urto ha colpito con forza il campo magnetico terrestre innescando un impulso magnetoacustico  attorno al pianeta che non è sfuggito alle sonde della NASA Van Allen.

Published in Spazio & Astronomia
Giovedì, 27 Novembre 2014 05:30

Uno scudo deflettore nelle Fasce di Van Allen

Anche la Terra ha il suo scudo deflettore e come nella famosa serie Star Trek, lo usa per difendersi dal nemico.
Così è stata descritta l'invisibile barriera che protegge il nostro pianeta dai cosiddetti "elettroni killer", scoperta grazie ai dati rilevati dalle sonde della NASAVan Allen.

Published in Spazio & Astronomia
Sabato, 22 Marzo 2014 06:36

Le zebrate fasce di Van Allen

Gli scienziati hanno individuato una nuova struttura persistente in una delle due ciambelle di radiazioni che circondano la Terra, chiamate fasce di Van Allen.
La scoperta arriva dalle due omonime sonde gemelle della NASA, le Van Allen, che hanno dimostrato che gli elettroni ad alta energia, nella fascia di radiazione interna, seguono un modello zebrato.

Published in Spazio & Astronomia

Utilizzando i dati provenienti dalle due sonde gemelle Van Allen della NASA, i ricercatori hanno testato e migliorato un nuovo modello previsionale per un ambiente carico di radiazioni come quello vicino alla Terra, le cosiddette fasce di Van Allen, un luogo ribollente di particelle in rapido movimento.

Published in Spazio & Astronomia

Una nuova ricerca, basata sui dati inviati dalle sonde Radiation Belt Storm (RBSP), successivamente ribattezzate Van Allen Probes, cerca di risolvere il mistero sull'origine degli elettroni ultrarelativistici in un ambiente vicino alla Terra.

Si tratta di particelle che si muovono a velocità molto elevate negli strati più alti dell'atmosfera terrestre, nelle cosiddette fasce di Van Allen, le "ciambelle" ricche di particelle ad alta energia che circondano il nostro pianeta, tra l'orbita geostazionaria (l'orbita dei satelliti per telecomunicazioni) e l’orbita bassa (l'orbita della ISS, Stazione Spaziale Internazionale).

Published in Spazio & Astronomia
Venerdì, 06 Dicembre 2013 05:52

Le onde a bassa frequenza nelle fasce di Van Allen

Teorizzate ancor prima dell'inizio dell'era spaziale, le fasce di Van Allen, furono confermate per la prima volta nel 1958 con le missioni Explorer 1 ed Explorer 3, sotto la supervisione del prof. James van Allen da cui prendono il nome..

Published in Spazio & Astronomia

Gli scienziati hanno scoperto un enorme acceleratore di particelle nel cuore di una delle regioni dello spazio più complicate e più vicine alla Terra: le fasce di Van Allen.

Queste zone a forma di ciambella, dominate da particelle super-energetiche, si trovano tra la cosiddetta orbita geostazionaria (l'orbita dei satelliti per telecomunicazioni) e l’orbita bassa (l'orbita della ISS, Stazione Spaziale Internazionale): intrappolano e scambiano plasma con lo spazio esterno, senza che questo raggiunga la Terra.

Published in Spazio & Astronomia

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 24 novembre. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 21 novembre [updated on Nov,19]...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 23/11 - Sol 708] - Meteor...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 23 Novembre [Last upda...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 23 Novembre [Last upda...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista