Displaying items by tag: titano

Martedì, 30 Settembre 2014 06:44

Cassini studia l'Isola Magica di Titano

Era stata notata per la prima a giugno di quest'anno tra le immagini radar della sonda della NASA Cassini riprese a luglio 2013, sul Ligeia Mare, a 78° N, 123° E, sulla luna di Saturno, Titano.
Era stata subito battezzata l'"Isola Magica": è un curioso elemento apparso e poi scomparso di nuovo, che si estende per 160 chilometri quadrati nel grande mare di idrocarburi, nell'emisfero settentrionale della luna.

Ora, l'Isola Magica è stata osservata una seconda volta ma il suo aspetto è cambiato dalla prima apparizione.

Pubblicato in Cassini
Mercoledì, 03 Settembre 2014 05:23

Le complesse riserve sotterranee di Titano

La missione della NASA Cassini, arrivata nel sistema di Saturno oltre dieci anni fa, ha scoperto centinaia di laghi e mari di idrocarburi sparsi sulla superficie ghiacciata della grande luna Titano, soprattutto nelle regioni polari
Si ritiene che questi bacini vengano alimentati principalmente dalle piogge ma il ciclo globale dei liquidi, tra sottosuolo, crosta e atmosfera della luna, ancora non è del tutto chiaro.

Pubblicato in Cassini
Martedì, 12 Agosto 2014 20:44

NASA Cassini osserva le nuvole sui mari di Titano

La sonda della NASA Cassini ha recentemente catturato i movimenti dei sistemi nuvolosi sopra i mari di idrocarburi dell'emisfero settentrionale della luna di Saturno, Titano.

Monitorando l'attività meteo, gli scienziati sperano di cogliere qualche temporale estivo, da tempo previsto ma mai osservato.

Pubblicato in Cassini

Analizzando i dati rilevati dalla sonda della NASA Cassini, gli scienziati ora sospettano che l'oceano sotterraneo della grande luna di Saturno sia salato come il Mar Morto sulla Terra.

I risultati arrivano dai 103 flyby su Titano eseguiti dalla navicella in dieci anni di missione, durante i quali è stata studiata la gravità e la topografia della luna.

Pubblicato in Cassini
Martedì, 24 Giugno 2014 20:47

Titano? E' più vecchio di Saturno

Grazie agli sforzi congiunti delle agenzie spaziali NASA ed ESA, gli scienziati hanno trovato la prova che l'azoto presente nell'atmosfera di Titano, la grande luna di Saturno, si è formato in condizioni simil a quello della fredda culla delle antiche comete, la Nube di Oort, l'ipotetica bolla sferica che avvolge il Sistema Solare fino a 100.000 unità Astronomiche.

La scoperta esclude, così, la possibilità che gli elementi base dai cui è nata la luna si siano aggregati all'interno del disco caldo di materiale che circondava Saturno nel momento della sua formazione.

Pubblicato in Cassini
Lunedì, 23 Giugno 2014 05:32

NASA Cassini, Titano: l'isola che non c'era

Forse è solo un elemento transitorio ma una nuova misteriosa caratteristica geologica è stata notata dagli scienziati, grazie alle immagini radar della sonda della NASA Cassini, nel Ligeia Mare, il secondo bacino più grande della luna di Saturno, Titano.

Dell'"Isola Magica", così è stata soprannominata, ne da notizia la rivista Nature Geoscience, sul numero del 22 giugno.

Pubblicato in Cassini
Domenica, 15 Giugno 2014 06:58

La nebbia di Titano ricreata in laboratorio

Gli scienziati della NASA hanno messo a punto una nuova ricetta per studiare in laboratorio la chimica della complessa atmosfera di Titano, la grande luna di Saturno.
Con questo approccio, il team è riuscito a classificare parte del materiale, presente nella fitta foschia, fino ad oggi sconosciuto.

"Ora sappiamo che questo materiale ha un forte carattere aromatico e questo ci aiuta a comprendere meglio la complessa miscela di molecole che compongono la foschia di Titano", ha detto Melissa Trainer, scienziato planetario del NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland.

Pubblicato in Cassini

Utilizzando i dati della sonda della NASA Cassini rilevati per la grande luna di Saturno, Titano, gli scienziati hanno trovato un modo per studiare le complesse atmosfere nebbiose che spesso avvolgono e nascondono i pianeti extrasolari.

Il lavoro è stato eseguito da un team guidato da Tyler Robinson, ricercatore presso l'Ames Research Center della NASA a Moffett Field, California.

Pubblicato in Cassini

Tra il 16 e il 17 maggio, la sonda della NASA Cassini ha eseguito il flyby T-101 intorno alla grande luna di Saturno, Titano.

In questo sorvolo le fotocamere della Cassini hanno potuto assistere all'occultazione della stella Eta Ursae Majoris, nota come Alkaid, la terza stella più brillante della costellazione dell'Orsa Maggiore.

Pubblicato in Cassini
Mercoledì, 19 Marzo 2014 05:32

NASA Cassini: probabili onde sui mari di Titano

Titano, la grande luna di Saturno, è nota per essere ricca di mari e laghi nella sua regione settentrionale. Costituiti principalmente di metano, la rendono l'unico altro luogo del nostro Sistema Solare con liquido stabile in superficie oltre la Terra.

Pubblicato in Cassini

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 15 Maggio [Last update...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 15 Maggio [Last update:&nbs...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 12 Maggio [updated on 05/1...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

Aggiornato il 10/5/21. Le manovre della sonda...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte (aggior...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 7/5 - Sol 868] - Meteorol...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista