Displaying items by tag: nova

Martedì, 24 Marzo 2015 08:07

Una stella nuova

Scoperta 9 giorni fa, la Nova n.2 del 2015 ha raggiunto la magnitudine 4, diventando ben visibile ad occhio nudo a patto di osservarla nelle ore che precedono l'alba.

Pubblicato in Immagine del giorno
TAG
Giovedì, 19 Marzo 2015 07:11

Una supernova in miniatura

Quella raffigurata è GK Persei, una "nova" che, durante l'eruzione del 1901, divenne per qualche giorno uno degli astri più luminosi in cielo; questi fenomeni sono il frutto di reazioni termonucleari sulla superficie di una nana bianca a causa del materiale che cade su di esse, proveniendo da una stella compagna; sono ritenuti utili per comprendere le esplosioni di supernovae di tipo 2, molto più potenti ma basate su un meccanismo analogo.

L'immagine è stata ripresa nei raggi X con il satellite Chandra (in blu), nel visibile con il telescopio Hubble e nel radio con il VLA (in rosa).

Fonte: http://www.nasa.gov/mission_pages/chandra/mini-supernova-explosion-could-have-big-impact.html#.VQpn98u34_s

Pubblicato in Immagine del giorno
Martedì, 28 Ottobre 2014 05:31

Nova Delphinus 2013: così esplode una nova

Per la prima volta, l'esplosione di una nova, una nana bianca nota come Nova Delphinus 2013, nella costellazione del Delfino, è stata osservata con un dettaglio senza precedenti.

Il gruppo di ricerca, formato da 37 astronomi provenienti da 17 diverse Istituzioni e guidato da Gail Schaefer, ha lavorato presso la Georgia State University che gestisce il CHARA Array (Center for High Angular Resolution Astronomy) nell'Osservatorio di Mount Wilson, nelle montagne di San Gabriel della California del sud.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Immagini dettagliate riprese con diversi radiotelescopi, hanno permesso agli scienziati di individuare i meccanismi alla base delle missioni di raggi gamma associati alla nova V 959 Mon.

"Non solo abbiamo scoperto da dove provengono i raggi gamma, ma abbiamo anche ottenuto un quadro precedentemente sconosciuto della situazione, che può essere comune ad altre novae", ha detto Laura Chomiuk, della Michigan State University.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Alla vigilia di Ferragosto, l'astrofilo giapponese Koichi Itagaki di Yamagata, osservando la costellazione del Delfino, ha notato una "nuova stella" luminosa.

L'astro, visibile per diversi giorni anche con un semplice binocolo e, forse, in assenza di luna piena e in condizioni ottimali, ad occhio nudo, si è "acceso" passando dalla magnitudine 13 alla 6,8 (appena sotto la soglia di visibilità ad occhio nudo).

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Gli astronomi, usando il telescopio spaziale Hubble della NASA per osservare la luce emessa dal vicino sistema doppio T Pyxidis, una nova ricorrente, durante il suo ultimo sfogo ad aprile 2011, sono riusciti a sfruttare un lampo di luce proveniente dall'esplosione stellare per osservare il materiale eruttato dalla stella tridimensinalmente.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Un nuovo buco nero nella Via LatteaIl satellite Swift della NASA recentemente ha rilevato una crescente ondata di raggi x proveniente dall'interno della nostra galassia, la Via Lattea.

A segnalarne la presenza, una rara esplosione di una nova che emette raggi x.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 26 novembre 2021.

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 novembre. Statisti...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 24 novembre 2021. ...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 23/11 - Sol 1032] - Meteo...

Sofia Vega for kids: ISCRIVITI

sofiavega for kids

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista