Il cambio di programma "consente al team della NASA di completare le verifiche dei parametri utilizzati per controllare i propulsori a gas di azoto freddo della navicella spaziale Psyche", ha scritto l'Agenzia in un aggiornamento di giovedì 28 settembre. "Il funzionamento dei propulsori entro i limiti di temperatura è essenziale per garantire la salute a lungo termine delle unità".

Il ritardo di una settimana riduce considerevolmente la finestra di lancio di Psyche, che durerà fino al 25 ottobre.

La notizia è stata annunciata lo stesso giorno in cui i manager della missione NASA, SpaceX e Psyche hanno condotto una revisione della preparazione al volo al KSC. Durante l'incontro, venerdì 29 settembre, è stato dato il via libera per eseguire un test statico del Falcon Heavy. Queste prove pre-lancio sono standard: i motori del primo stadio di un razzo vengono accesi brevemente mentre il veicolo rimane ancorato al suolo.

Psyche sarà la prima missione dell'Agenzia a volare con il Falcon Heavy e solo l'ottava per questo lanciatore, il secondo razzo più potente attualmente in funzione dopo lo Space Launch System (SLS) della NASA.

La missione Psyche da 1,2 miliardi di dollari, studierà l'omonimo bizzarro asteroide, forse metallico, che potrebbe essere il nucleo esposto di un protopianeta.
Il veicolo spaziale raggiungerà il suo target nell'agosto del 2029 e vi orbiterà attorno per 26 mesi per ottenere informazioni sulla formazione planetaria, comprendere meglio l'interno dei pianeti terrestri come la Terra ed esaminare un mondo fatto in gran parte di metallo.