Scritto: Martedì, 30 Ottobre 2018 19:41 Ultima modifica: Domenica, 04 Novembre 2018 06:19

Bennu, finalmente!


In anteprima assoluta, ecco la prima foto di Bennu "da vicino", scattata ieri da circa 330 km di distanza!

Rate this item
(0 votes)
Immagine PolyCam scattata il 29/10 alle 10:19 UT Immagine PolyCam scattata il 29/10 alle 10:19 UT Credit: NASA/Goddard/University of Arizona

 La foto è stata "rubata" dalla directory di immagini del sito ufficiale di Osiris Rex ma ora (aggiornamento dell'ultimo minuto) è disponibile sulla home page ufficiale.

 Negli ultimi giorni l'attesa di una immagine di questo tipo era divenuta spasmodica, sapendo che nella notte tra sabato e domenica la distanza tra la sonda e l'asteroide era scesa sotto i 1000 km e quindi Bennu doveva coprire, sul sensore della camera telescopica PolyCam, almeno 40 pixel di diametro (3 volte migliore della risoluzione delle ultime immagini pubblicate e risalenti a una settimana fa). Qui misura ben 100 pixel!

 Non si tratta di una immagine qualsisi ma di una versione “super-resolution” elaborata poer vedere dettagli ancora più fini, In pratica, i ricercatori hanno utilizzato 8 immagini PolyCam scattate ieri da 330 km nell'arco di 8 minuti e le hanno sovracampionate e poi sovrapposte per ottenere dettagli ancora più piccoli (una tecnica già usata, ad esempio, in alcuni panorami ripresi dai rover marziani negli anni passati). I piccoli spostamenti "sub-pixel", dovuti al moto della sonda e alla rotazione di Bennu (1,2° dal primo all'ultimo fotogramma) hanno consentito di ottenere una squisita risoluzione dell'ordine di 5 m/pixel, adesso si vede bene la forma che è simile a quella di Ryugu (come avevamo già anticipato), ma sembra più smussata e regolare, nonostante sia un oggetto più piccolo. Si notano diversi massi di grandi dimensioni mentre non si scorgono crateri, per ora.

 

https://www.asteroidmission.org/20181029t1019ut_bennu/

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 1177 volta/e Ultima modifica Domenica, 04 Novembre 2018 06:19

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altri articoli in questa categoria: « Primi dettagli nelle foto di Bennu! Bennu a 360° »

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2021.

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 novembre. Statisti...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 24 novembre 2021. ...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 23/11 - Sol 1032] - Meteo...

Sofia Vega for kids: ISCRIVITI

sofiavega for kids

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista