Displaying items by tag: quasar

Sabato, 30 Ottobre 2021 12:25

Dammi cinque!

Un nuovo miraggio cosmico immortalato da Hubble, si tratta dell'immagine distorta e moltiplicata per cinque di un quasar lontano, ad opera di una galassia con nucleo doppio a noi più vicina.

Pubblicato in Immagine del giorno

Anche il più supermassiccio dei buchi neri supermassicci non è molto grande visto dalla Terra, il che rende estremamente difficile misurarne le dimensioni. Tuttavia, gli astronomi hanno recentemente sviluppato una nuova tecnica in grado di stimare la massa di un buco nero in base al movimento del gas caldo intorno ad esso. Anche quando il buco nero stesso è più piccolo di un singolo pixel.

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Mercoledì, 09 Giugno 2021 19:11

Gaia scopre 12 croci di Einstein

Grazie alle misure di Gaia e ad un algoritmo di apprendimento automatico, gli astronomi hanno scoperto 12 nuovi "miraggi gravitazionali", in cui la luce di un quasar è deviata dalle galassie in primo piano formando quattro immagini distinte e simmetriche. Queste "croci di Einstein", il cui numero viene così incrementato del 24%, sono strumenti rari e unici per indagare sulla materia oscura e per misurare il tasso di espansione dell'Universo.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Più si è grandi e più si ha appetito, questa regola vale anche per i buchi neri. SMSS J2157–3602, a circa 12 miliardi di anni luce dai noi, sembra essere uno dei più affamati e, per riempirsi la pancia, ha bisogno di divorare l'equivalente di una massa solare ogni giorno.

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Giovedì, 23 Gennaio 2020 04:42

Sei miraggi in cerca di recessione

Questi 6 casi di "lenti gravitazionali" in cui la luce di un quasar viene deviata e moltiplicata da una galassia più vicina sono stati recentemente utilizzati per ricavare una nuova stima della Costante di Hubble.

Pubblicato in Immagine del giorno
Domenica, 10 Novembre 2019 01:05

Quadruplice miraggio

Questo è il quasar quadruplo HE 0435−1223, la cui immagine è stata deviata e moltiplicata da un gruppo di galassie più vicine (al centro del quartetto).

Pubblicato in Immagine del giorno
Venerdì, 12 Ottobre 2018 05:05

Santa Mucca che lente!

Questa lente gravitazionale è stata utilizzata per stimare la costante dei Hubble nell'ambito del progetto "H0LiCOW".

Pubblicato in Immagine del giorno
Sabato, 28 Aprile 2018 07:17

Un sistema di riferimento celeste

Queste mappe mostrano la distribuzione (in coordinate galattiche) dei quasar che Gaia usa come sistema di riferimento astrometrico.

Pubblicato in Immagine del giorno

Grazie l'Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA), gli astronomi hanno individuato un misterioso e debole oggetto in prossimità di un quasar replicato quattro volte da un effetto di lente gravitazionale, designato come MG 0414+1534.

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Sabato, 02 Luglio 2016 08:07

Sguardo profondo

Questa è immagine mostra la "Ultra Deep Survey" (UDS) condottanel vicino infrarosso su una porzione di cielo grande 4 volte la luna piena; essa mostra, nel dettaglio, molte galassie "primordiali" come erano 13 miliardi di anni fa.

Pubblicato in Immagine del giorno

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2021.

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 novembre. Statisti...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 24 novembre 2021. ...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 23/11 - Sol 1032] - Meteo...

Sofia Vega for kids: ISCRIVITI

sofiavega for kids

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista