Displaying items by tag: idrocarburi

Venerdì, 17 Marzo 2017 14:17

Su Titano i mari sono effervescenti!

Su Titano, lievi fluttuazioni di temperatura, pressione o composizione nei bacini di idrocarburi potrebbero separare rapidamente l'azoto dal metano e dall'etano generando bolle effervescenti come quelle di una bibita gassata. L'esperimento è stato condotto dagli scienziati del Jet Propulsion Laboratory della NASA che hanno simulato in laboratorio le condizioni climatiche della luna di Saturno.

Published in Spazio & Astronomia

Gli idrocarburi scorrono nei canyon della grande luna di Saturno Titano. La scoperta arriva dall'analisi dei dati rilevati dal radar a bordo della sonda Cassini durante il fly-by di maggio 2013, focalizzato sull'osservazione dei canali che si snodano dal grande mare del nord, Ligeia Mare.

Published in Cassini
Sabato, 01 Agosto 2015 06:06

Migrazioni su Titano

La luna di Saturno, Titano, è ormai nota per essere l'unico altro corpo del Sistema Solare, oltre la Terra, ad avere liquido stabile in superficie. La maggior parte dei laghi e dei mari si trovano concentrati nelle regioni polari, soprattutto al nord, mentre le regioni equatoriali appaiono aride. Eppure, alcune tracce simili a vasche vuote suggeriscono che la posizione di questi bacini di idrocarburi liquidi, deve essersi spostata con il tempo.

Published in Cassini

Nel vasto ed apparentemente vuoto spazio interstellare, si aggirano in realtà molecole solitarie: carbonio, idrogeno, silicio ed altri atomi nati dalla fusione nucleare delle stelle e spinti lontano dai forti venti generati dalle esplosioni di supernovae.

Molti astronomi sospettano che, queste molecole siano responsabili di un fenomeno osservato dalla Terra, noto come "diffuse interstellar bands" (DIB - bande interstellari diffuse), prova spettrografica che qualcosa là fuor,i nell'Universo, sta assorbendo alcune lunghezze d'onda della luce proveniente dalle stelle prima che raggiunga la Terra.

Published in Spazio & Astronomia
Domenica, 15 Giugno 2014 06:58

La nebbia di Titano ricreata in laboratorio

Gli scienziati della NASA hanno messo a punto una nuova ricetta per studiare in laboratorio la chimica della complessa atmosfera di Titano, la grande luna di Saturno.
Con questo approccio, il team è riuscito a classificare parte del materiale, presente nella fitta foschia, fino ad oggi sconosciuto.

"Ora sappiamo che questo materiale ha un forte carattere aromatico e questo ci aiuta a comprendere meglio la complessa miscela di molecole che compongono la foschia di Titano", ha detto Melissa Trainer, scienziato planetario del NASA Goddard Space Flight Center di Greenbelt, nel Maryland.

Published in Cassini

Dopo il suggestivo mosaico del 19 luglio 2013, in cui la Cassini ha ripreso Saturno e il suo sistema di anelli, la sonda della NASA ha scattato altre incantevoli foto al pianeta ed alle sue lune.

L'immagine in apertura è una nostra elaborazione delle riprese dell'11 agosto 2013 con i filtri RGB della Wide Angle Camera, quando la sonda si trovava ad una distanza di circa 1.715.000 chilometri da Saturno: il contorno di Titano è delineato come fosse un gioiello dietro il gigante pianeta in primo piano.

Published in Cassini

Titano, la grande luna di Saturno, potrebbe riservare nuove sorprese nel prossimo futuro: se i modelli sono corretti, le condizioni meteorologiche movimenteranno il paesaggio durante il cambio di stagione, dalla primavera all'estate nell'emisfero nord: i ricercatori ritengono che gli uragani e i cicloni potrebbero iniziare ad imperversare e le onde potrebbero propagarsi attraverso i mari di idrocarburi.

Published in Cassini

L'incredibile vortice apparso su Titano circa un anno fa, non accenna a diminuire e permane come una sorta di cappuccio sul polo sud della grande luna di Saturno, ben visibile anche dalle ultime immagini.

Probabilmente costituito da un mix di ghiaccio sconosciuto, è il segnale dei cambiamenti stagionali in corso.

Published in Cassini

Durante la stagione estiva, la superficie di Titano, la grande luna di Saturno, che ospita idrocarburi liquidi, potrebbe scaldarsi sufficientemente, tanto da favorire la formazione di veri e propri cicloni: l'evaporazione dei mari potrebbe creare energia sufficiente per produrre venti fino a 70 km/h.

Published in Spazio & Astronomia

Un’incredibile somiglianza sembra legare i paesaggi terrestri a quelli di Titano, la grande luna di Saturno: dalle foto scattate dalla sonda della NASA Cassini, non è la prima volta che gli scienziati individuano forme e topografie che ricordano la nostra Terra.

Published in Cassini

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 30 Giugno [updated on Jun...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 30 Giugno [Last update...

ISS height

ISS height

Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Inte...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 29/6/20 - Sol 564] Meteor...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 24/6/20). Le manovre della sonda am...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista