Displaying items by tag: Near Earth Object

Si chiama 469219 Kamoʻoalewa e potrebbe essere un frammento del nostro satellite secondo un team di astronomi dell'Università dell'Arizona.

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Martedì, 20 Luglio 2021 18:03

Quanti NEA ci sono?

Un metodo semplice ed efficace per stimare la popolazione di asteroidi che incrociano l'orbita terrestre, sulla base del trend di scoperte.

Pubblicato in Approfondimenti
Domenica, 04 Luglio 2021 07:59

Da picco a plateau

Questa è la distribuzione in luminosità/dimensioni per tutti gli asteroidi NEA conosciuti fino alla prima metà del 2021

Pubblicato in Immagine del giorno
Venerdì, 25 Giugno 2021 19:55

2021 MG1, un nuovo possibile impattatore

Questo asteroide Apollo, scoperto sabato scorso, misura quasi 1 km e potrebbe impattare la Terra a partire dal 2055. Anche se la probabilità è bassa, va tenuto d'occhio nei prossimi mesi. Aggiornamento FINALE

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Domenica, 19 Luglio 2020 07:43

Una popolazione crescente e mutante

Questa è l'evoluzione della popolazione nota di asteroidi che si avvicinano alla Terra (NEA) negli anni; i diversi colori indicano diverse categorie di magnitudine assoluta e quindi di dimensioni (quelli in primo piano sono i più grandi).

Pubblicato in Immagine del giorno
Giovedì, 02 Gennaio 2020 08:16

NEO anno

I due diagrammi mostrano come è cambiata ed è cresciuta la popolazione di asteroidi conosciuti che incrociano l'orbita terrestre. 

Pubblicato in Immagine del giorno
Venerdì, 18 Agosto 2017 16:13

Che succede alla ricerca di asteroidi pericolosi?

Nonostante i proclami delle agenzie spaziali, la ricerca e la catalogazione di oggetti potenzialmente pericolosi mostra un rallentamento dall'inizio dell'anno, divenuto quasi una battuta d'arresto nel mese corrente. I motivi non sono affatto chiari...

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Venerdì, 14 Luglio 2017 21:57

LISA Pathfinder a caccia di asteroidi

 L'ESA sta sperimentando un sistema di avvistamento nello spazio, sfruttando uno star tracker a bordo del prototipo di antenna gravitazionale.

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Domenica, 17 Agosto 2014 07:18

Quel geco di un asteroide!

Un gruppo di ricercatori della University of Tennessee di Knoxville ha studiato il Near Earth Object 1950 DA, scoprendo un dettaglio che potrebbe proteggere il mondo dalle future collisioni con gli asteroidi.
Il team, infatti, ha notato che 1950 DA ruota troppo velocemente per essere tenuto insieme dalla sola forza di gravità. Sull'oggetto agirebbero anche le forze coesive di van der Waals, mai rilevate prima d'ora su un asteroide.

I risultati sono stati pubblicati questa settimana sulla rivista scientifica Nature.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2021.

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 novembre. Statisti...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 24 novembre 2021. ...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 23/11 - Sol 1032] - Meteo...

Sofia Vega for kids: ISCRIVITI

sofiavega for kids

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista