Scritto: Sabato, 19 Dicembre 2020 05:21 Ultima modifica: Domenica, 20 Dicembre 2020 08:05

Il prossimo obiettivo di Hayabusa 2


Il  Subaru Telescope ha fotografato il prossimo obiettivo della missione estesa Hayabusa 2 il 10 dicembre 2020.

Rate this item
(1 Vote)
Il prossimo obiettivo di Hayabusa 2 Crediti: NAOJ

Si tratta di un asteroide chiamato 1998 KY26. La roccia spaziale si avvicinerà entro 0,47 UA dalla Terra tra metà e fine dicembre 2020, offrendo una rara opportunità di osservazione che si presenta solo una volta ogni tre anni e mezzo. Tuttavia, si stima che il suo diametro non superi i 30 metri e quindi sarà troppo poco luminoso anche per i grandi telescopi terrestri.

Queste osservazioni preliminari sono state richieste dall'Institute for Space and Astronautical Science (ISAS) della JAXA mentre il piccolo oggetto attraversava la costellazione dei Gemelli. L'asteroide appare in queste immagini come un punto luminoso di magnitudine 25,4.  Osservazioni simili sono state condotte con il Very Large Telescope (VLT) dell'European Southern Observatory (ESO). I dati raccolti saranno utilizzati per migliorare la precisione degli elementi orbitali.

"Abbiamo fotografato con successo il prossimo asteroide bersaglio per Hayabusa2. Speriamo che questi dati faciliteranno la nuova missione", ha commentato il dott. Michitoshi Yoshida, direttore del telescopio Subaru.

La sonda giapponese ha concluso con successo la sua missione primaria, solo qualche giorno fa, consegnando sulla Terra la capsula con i campioni dell'asteroide Ryugu.
"Dopo aver restituito la sua capsula di rientro sulla Terra, Hayabusa2 è partita verso un nuovo oggetto bersaglio, un piccolo asteroide noto come 1998 KY26. Questa sarà la prima missione su questo piccolo asteroide, quindi è molto significativa sia in termini di scienza planetaria che di difesa planetaria. Le osservazioni del Subaru Telescope non solo diventeranno molto importanti per la missione estesa di Hayabusa2 ma daranno anche una spinta alle future missioni", ha detto il dott. Makoto Yoshikawa, responsabile della missione Hayabusa2 presso ISAS, JAXA.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 170 volta/e Ultima modifica Domenica, 20 Dicembre 2020 08:05
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Altri articoli in questa categoria: « Un pò di Ryugu sulla Terra...

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 22 gennaio [updated on Jan,22]...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 20 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 20 gennaio [Last updat...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 19/1/21 - Sol 762] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista