Displaying items by tag: via lattea

Mercoledì, 19 Febbraio 2014 20:52

ESA Gaia, come una stella!

Potrebbe sembrare una stella tra tante ma quel piccolo puntino bianco ripreso in due immagini del Very Large Telescope Survey Telescope dell'European Southern Observatory in Chile, in realtà è la sonda dell'ESA Gaia!

Lanciata con successo il 19 dicembre alle 9:12 UT, dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guiana francese, realizzerà una mappa tridimensionale dettagliata della nostra Galassia: durante la sua vita operativa di cinque anni, osserverà in media 70 volte un miliardo di stelle.

Pubblicato in Missioni Spaziali

La sonda dell'ESA GAIA (Global Astrometric Interferometer for Astrophysics), lanciata con successo il 19 dicembre scorso dallo spazioporto europeo di Kourou nella Guiana francese, ed in orbita intorno punto Lagrangiano L2 del sistema Terra-Sole, a 1.5 milioni di chilometri dalla Terra, ha aperto gli occhi per la prima volta mettendo a fuoco il fitto ammasso stellare NGC1818, nella nella Grande Nube di Magellano, la galassia satellite della nostra Via Lattea.

Pubblicato in Missioni Spaziali
Giovedì, 19 Dicembre 2013 20:27

Gaia liftoff! E' iniziata la nuova missione dell'ESA

La missione ESA Gaia è iniziata questa mattina come previsto, alle 9:12 UT, con un lancio spettacolare dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guiana francese.

Il suo compito sarà quello di realizzare una mappa tridimensionale dettagliata della nostra Galassia: durante la sua vita operativa di cinque anni, osserverà in media 70 volte un miliardo di stelle.

Pubblicato in Missioni Spaziali

Mancano ormai poche ore all'inizio di una nuova importante missione dell'Agenzia Spaziale Europea ESA: il satellite GAIA (Global Astrometric Interferometer for Astrophysics) verrà lanciato dalla base di Kouru, nella Guiana francese, oggi alle 10:12:19 (UTC+1).
Il suo compito sarà quello di realizzare una mappa tridimensionale dettagliata della nostra Galassia: durante la sua vita operativa di cinque anni, osserverà in media 70 volte un miliardo di stelle.

Pubblicato in Missioni Spaziali

Alla vigilia di Ferragosto, l'astrofilo giapponese Koichi Itagaki di Yamagata, osservando la costellazione del Delfino, ha notato una "nuova stella" luminosa.

L'astro, visibile per diversi giorni anche con un semplice binocolo e, forse, in assenza di luna piena e in condizioni ottimali, ad occhio nudo, si è "acceso" passando dalla magnitudine 13 alla 6,8 (appena sotto la soglia di visibilità ad occhio nudo).

Pubblicato in Spazio & Astronomia

I buchi neri sono praticamente invisibili ma gli astronomi stanno sviluppando una tecnologia che permetterà di catturare immagini senza precedenti della zona immediatamente circostante, in grado di confermare l'esistenza teorizzata dell'"ombra del buco nero".

La difficoltà principale è che questi oggetti si trovano tutti molto lontani da noi: il buco nero supermassiccio più vicino è proprio quello al centro della nostra galassia, la Via Lattea, conosciuto come Sagittarius A* e si trova a circa 26.000 anni luce di distanza.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Gli astronomi della NASA e della Pennsylvania State University hanno usato satellite della NASA Swift per creare un mosaico in ultravioletto ad alta definizione della Grande e Piccola Nube di Magellano, le due principali galassie più vicine, considerate satelliti della Via Lattea.

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Venerdì, 11 Gennaio 2013 14:00

Scoperta la più grande struttura dell'Universo

Un grande gruppo di quasar (LQG), una raccolta estremamente luminosa di nuclei galattici alimentati da buchi neri, questa sarebbe la struttura più grande di tutto l'Universo che si estende per 4 miliardi di anni luce ed è così grande da sfidare la moderna teoria cosmologica.

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Giovedì, 03 Gennaio 2013 06:49

Geyser giganti eruttano dalla Via Lattea

Scoperte enormi fontane magnetizzate di raggi gamma che eruttano gas dal centro della nostra Galassia.
La quantità di energia magnetica contenuta in questi geyser è pari a un milione di volte l'energia liberata dall'esplosione di una supernova, ha spiegato Ettore Carretti, astrofisico presso il Commonwealth Scientific and Industrial Research Organization (CSIRO) in Australia, che ha guidato il team di ricerca.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Gli astronomi hanno scoperto un pianeta vagabondo a soli 100 anni luce dalla Terra: la notizia suggerisce che mondi senza una stella non sono poi così rari nella nostra galassia.

Il nuovo studio è stato presentato ieri, 14 novembre, sulla rivista Astronomy & Astrophysics.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro...

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 3 agosto [updated on 08/03...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 2/8 - Sol 948] - Meteorol...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 31 luglio [Last update:&nbs...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista