Sabato 22 Settembre 2018
Accedi Registrati

Accedi con il tuo account

Username *
Password *
Ricordami

Bright Spot di Occator in altissima risoluzione!

Composizione di due immagini riprese da 34 km di altezza il 22 gennaio (PIA22477)
Composizione di due immagini riprese da 34 km di altezza il 22 gennaio (PIA22477) Image credit: NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA - Processing: M. Di Lorenzo

 Finalmente pubblicate le prime immagini ravvicinate di Cerealia Facula, la macchia chiara che ha intrigato tutti fin dal primo approccio a Cerere.

 Due settimane fa abbiamo visto le prime immagini a bassa quota riprese dalla nuova orbita XMO-7 che ha portato Dawn fin quasi a sfiorare la superficie di Cerere, arrivando 11 volte più vicino rispetto all'orbita più bassa effettuata in precedenza. Allora erano disponibili solo vedute del bordo del cratere Occator, stavolta finalmente Dawn ci restituisce un paio di immagini nelle immediate vicinanze della macchia chiara centrale (Cerealia Facula) e un'altra di alcune macchie più periferiche (Vinalia faculae).

 Qui sotto è mostrata una immagine a colori del complesso di bright spot di Cerere, risalente a 2 anni fa; l'ho usata per fornire il "contesto" delle nuove immagini. In rosso c'è quella riportata in apertura (di cui più sotto si forniscono le singole riprese) e in verde quella di Vinalia; il fatto che le regioni coperte non siano rettangolari è conseguenza della bassa quota di Dawn e della vista "a volo d'uccello", con una inevitabile distorsione prospettica. Ne consegue che la risoluzione non è uniforme e comunque non è la massima che si otterrebbe con una immagine scattata direttamente sulla verticale (Nadir); del resto, in quel caso ci sarebbe probabilmente anche un evidente effetto "mosso" che qui non si apprezza. Si parla comunque di dettagli inferiori a 10 metri.

Contest

Immagine a colori dei bright spot all'interno del Cratere Occator: a sinistra, Cerealia Facula, a destra 

 Ricordiamo che Occator misura, in media, 92 km di diametro e le macchie chiare sono risultate ricche di carbonato di sodio (soda), anche se la loro origine è ancora oggetto di indagini e discussioni. Nelle prime due immagini, questo materiale più chiaro si dispone sulla sommità piatta di una collina e in alcuni punti sembra essere franato lungo il pendio, formando sottili rigagnoli; questa particolare orografia potrebbe raccontare qualcosa di importante sulla sua genesi. Speriamo di poter vedere, nelle prossime settimane, altre riprese relative alla macchia centrale, anch'essa sopraelevata ed attraversata da intriganti fratture.

PIA22477 fig1

Cerealia facula (PIA22477 - primaa porzione) - Image credit: NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA

PIA22477 fig2

Cerealia facula (PIA22477 - seconda porzione) - Image credit: NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA

PIA22478

Vinalia Faculae riprese il 14 giugno da 39 km di altezza - Image credit: NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA (PIA22478)

Per concludere, un'altra immagine scattata in precedenza dalla quota record di soli 33 km; si tratta del bordo settentrionale di Occator, scosceso e ricco di scarpate e frane. 

PIA22550

La parete Nord di Occator, ripresa il 16 giugno da soli 33 km d'altezza (PIA22550) - Image credit: NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA (PIA22478)

Riferimenti:
https://dawn.jpl.nasa.gov/multimedia/images/image-detail.html?id=PIA22477
https://dawn.jpl.nasa.gov/multimedia/images/image-detail.html?id=PIA22550

https://dawn.jpl.nasa.gov/multimedia/images/image-detail.html?id=PIA20355

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

Sito web: https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

Ho letto e accetto la Cookie Policy e la Privacy policy

Immagine del giorno

Google AdSense sidebar

Log: Missioni e Detriti

Ultimi commenti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 21 Settembre.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO