Scritto: Lunedì, 19 Gennaio 2015 21:23 Ultima modifica: Martedì, 20 Gennaio 2015 09:33

Nuove immagini di Cerere!


Con un giorno di anticipo rispetto alle indiscrezioni, oggi la NASA ha reso pubbliche le immagini di Cerere riprese lo scorso 13 Gennaio, da una distanza di 383000 km.

Rate this item
(0 votes)
Una delle immagini riprese da Dawn e opportunamente processate per esaltare i deboli dettagli (da confrontare con la versione sottostante elaborata dall'autore) Una delle immagini riprese da Dawn e opportunamente processate per esaltare i deboli dettagli (da confrontare con la versione sottostante elaborata dall'autore) NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA

Questa era, fino a ieri, l'immagine migliore del pianeta nano ripresa dal telescopio spaziale Hubble nel 2004:

hs 2005 27 d web print

Cerere ripreso da HST con una illuminazione "frontale" (in opposizione) e risoluzione di 30 km/pixel

Le nuove immagini, sono tre volte più definite delle precedenti e comparabili, in termini di risoluzione, alle migliori riprese del telescopio Hubble (in realtà la risoluzione è leggermente inferiore, 36 km/pixel). La struttura più evidente, già vista da Hubble, è un misterioso spot brillante nei pressi dell'equatore, vicino al bordo superiore nelle immagini sottostanti; la ripresa di Dawn, tuttavia, ha il vantaggio di essere effettuata con un angolo di fase maggiore (illuminazione più laterale) e questo mette meglio in evidenza la topografia: ci sono chiari indizi di rilievi e ampie depressioni, probabili grandi crateri sulla superficie. La più grande ed evidente di queste strutture, sotto e leggermente a destra rispetto al centro, dovrebbe avere un diametro vicino ai 140km, circa il 15% del diametro di Cerere.

pia19166f

A sinistra una immagine "RAW" pubblicata dalla NASA, a destra la stessa immagine processata tramite filtro gaussiano, maschera di contrasto e correzione gamma. Image credit: NASA/JPL-Caltech/UCLA/MPS/DLR/IDA/PSI - Processing: Marco Di Lorenzo (DILO)

NASA Dawn: Cerere Le immagini sono state assemblate in un video (qui a sinistra) per mostrare la rotazione e sono le prime di una sequenza di riprese fatte allo scopo di migliorare la "navigazione", ovvero la traiettoria della sonda, in vista della cattura gravitazionale prevista per il 6 Marzo; nelle prossime settimane, quindi, ci si devono aspettare nuove immagini di risoluzione sempre crescente e che sicuramente ci lasceranno tutti a bocca aperta... un nuovo mondo si sta dispiegando dinanzi a noi e ci regalerà sicuramente molte nuove conoscenze nei 16 mesi previsti di esplorazione!

 "Sappiamo molto sul Sistema Solare eppure così poco sul pianeta nano Cerere" ha dichiarato il capo ingegnere e direttore della missione, Marc Rayman "adesso Dawn è pronta a sovvertire questa situazione".

 Per l'occasione è stata resa pubblica anche la prima mappa termica di Cerere, ripresa con lo strumento "visible and infrared mapping spectrometer (VIR)" che è stato realizzato in Italia:

PIA19169 ip

Image credit: NASA/JPL-Caltech/UCLA/ASI/INAF

L'immagine infrarossa, mostrata in alto a destra, codifica in rosso le regioni più fredde e in bianco quelle più calde.

Appuntamento alla fine di Gennaio, quando la sonda riprenderà Cerere da circa 200mila km e stavolta la risoluzione sarà nettamente superiore a quella di Hubble... (per l'evoluzione della traiettoria si vedano gli aggiornamenti pubblicati quotidianamente su questo sito). 

Riferimenti:
- http://www.jpl.nasa.gov/news/news.php?feature=4449
- http://www.nasa.gov/jpl/dawn-delivers-new-image-of-ceres/#.VL1yMTW34_s
- http://hubblesite.org/newscenter/archive/releases/2005/27/image/d/

Read 2748 times Ultima modifica Martedì, 20 Gennaio 2015 09:33
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Latest from Marco Di Lorenzo (DILO)

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 4 Aprile

statisticaMENTE

  • COVID-19 update
    COVID-19 update

    Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in Italia, con possibili sviluppi futuri. (aggiornamento del 4 Aprile sera)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 4 Aprile [Last update: 04/04/2020]

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 3 Aprile [Last update: 04/03/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 2/4/20 - Sol 478] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 25/3/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 21 Marzo [updated on March,21]

HOT NEWS