Scritto: Lunedì, 03 Aprile 2017 14:33 Ultima modifica: Martedì, 04 Aprile 2017 06:04

Il propeller 'Earhart' e i microsolchi dell'anello A


Rilasciata dal team Cassini una nuova spettacolare vista con un  "propeller" causato da una mini-luna, all'interno di un anello A ricco di strutture che ricordano i vecchi dischi in vinile.

Rate this item
(0 votes)
Il propeller "Earhart" visibile poco sotto il centro dell'immagine; sulla destra, la divisione di Encke (PIA21437) Il propeller "Earhart" visibile poco sotto il centro dell'immagine; sulla destra, la divisione di Encke (PIA21437) Credit: i NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute

 Informalmente chiamata "Earhart", la mini-luna (moonlet) è vistibile in questa ripresa dalla sonda Cassini, a una risoluzione molto più elevata rispetto al passato. L'immagine in luce visibile è stata acquisita dalla fotocamera di "narrow-angle" di Cassini ad una distanza di 111000 chilometri e la scala dell'immagine è di circa 650 metri/pixel in senso radiale (allontanandosi da Saturno ovvero movendosi in direzione orizzontale); quello mostrato è il lato illuminato dal sole degli anelli. L'immagine, ottenuta il 22 marzo 2017, è la seconda in cui Cassini ha deliberatamente preso di mira un particolare "propeller", dopo le due immagini di "Santos-Dumont" pubblicate un mese fa (vedi figura sottostante). La ripresa del terzo e più grande "propeller" conosciuto, informalmente chiamato "Bleriot", è previsto per il mese prossimo (si veda l'ultima immagine dell'articolo).

 I "propellers" (eliche) sono dispersioni di materia sugli anelli, causate dalla gravità di una moonlet al centro. La mini-luna stessa sarebbe larga pochi pixel in questa immagine ma è difficile distinguerla dal materiale disturbato dell'anello in cui è immersa. Come si vede, la struttura dettagliata del propeller Earhart differisce da quella di Santos-Dumont, ma non è chiaro se questo abbia a che fare con differenze intrinseche tra le due mini-lune o se sia semplicemente dovuto ai diversi angoli prospettici con cui sono state osservate.

Saint

Due viste del propeller "Santos-Dumont", riprese il 21 Febbraio con una risoluzione di circa 500 metri/pixel (PIA21433) - Image Crediti:  NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute

 Earhart è situato molto vicino alla famosa divisione di Encke (larga 320 chilometri), una zona tenuta vuota dalla gravità della luna chiamata Pan, decisamente più grande di queste moonlets e recentemente fotografata da vicino; tra l'altro, a caua del curioso rigonfiamento sul bordo probabilmente dovuto a materiale fine proveniente dagli anelli, ultimamente Pan è stata soprannominata "raviolo" ("ravioli" per gli americani che non sanno declinare correttamente la parola italiana). Nell'immagine di apertura, metà della divisnione di Encke è visibile come la regione scura a destra.

7618 PIA20525 full

Il propeller "Bleriot" ripreso il 9 Gennaio scorso (PIA20525) - Crediti: NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute

 Il propeller non è nient'altro che tentativo di Earhart di aprire una divisione come quella di Encke utilizzando la sua gravità. Tuttavia, il tentativo di Earhart è sventato dalla piccola massa della miniluna e così il materiale dell'anello riesce a colmare il divario sul nascere, prima che possa estendersi. Si stima che Pan sia alcune mgliaia di volte più massiccia della moonlet di Earhart, il che gli permette di mantenere una regione vuota che si estende tutto intorno al pianeta. Le caratteristiche ondulazioni chiaro-scure o "microsolchi" visibili nell'anello A sono invece causate da risonanze orbitali con le lune Pandora, Prometeo e Pan.

 

Riferimenti:
- https://saturn.jpl.nasa.gov/resources/7627/
- https://saturn.jpl.nasa.gov/resources/7611/?category=images
-
https://saturn.jpl.nasa.gov/resources/7618/

Altre informazioni su questo articolo

Read 1488 times Ultima modifica Martedì, 04 Aprile 2017 06:04
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 1 Aprile

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 1 Aprile).

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 30 Marzo [Last update: 03/30/2020]

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 5/3/20).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 30 Marzo [Last update: 03/30/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 31/3/20 - Sol 476] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 25/3/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 21 Marzo [updated on March,21]

HOT NEWS