Venerdì 15 Dicembre 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Le nuvole di Titano giocano a nascondino nelle immagini della Cassini

Due immagini riprese durante il fly-by T-120. In alto, ISS dell'8 giugno 2016 scattata da 640.000 chilometri; in basso, VIMS del 7 giungo 2016 da 45.000 chilometri. Quest'ultima composizione, in falsi colori, è stata elaborata per migliorare la visibilità dei sistemi nuvolosi.
Due immagini riprese durante il fly-by T-120. In alto, ISS dell'8 giugno 2016 scattata da 640.000 chilometri; in basso, VIMS del 7 giungo 2016 da 45.000 chilometri. Quest'ultima composizione, in falsi colori, è stata elaborata per migliorare la visibilità dei sistemi nuvolosi. Crediti: NASA/JPL-Caltech/SSI/Univ. Arizona/Univ. Idaho

Queste due immagini riprese durante il fly-by su Titano T-120 dalla fotocamera Imaging Science Subsystem (ISS), in alto e dallo spettrometro Visual and Infrared Mapping Spectrometer (VIMS), in basso, mostrano come le nuvole della luna di Saturno siano osservabili solo a determinate lunghezze d'onda.

Nei due scatti è visibile l'emisfero nord di Titano dove sta entrando la stagione estiva ed i modelli atmosferici prevedono un incremento dei sistemi nuvolosi alle alte latitudini.
Nella vista in alto, ripresa da ISS nel vicino infrarosso l'8 giugno 2016, le nubi sono quasi del tutto assenti mentre in basso, nell'immagine di VIMS nell'infrarosso del 7 giugno 2016, se ne notano molte.

Gli scienziati hanno concentrato più di 24 ore di osservazioni per svelare il mistero durante i fly-by T-120 e T-121, del 7 giugno e del 25 luglio 2016.
Le differenze potrebbero dipendere dalla nebbiosa atmosfera della luna combinata con le diverse lunghezze d'onda a cui arrivano i due strumenti: VIMS è sensibile fino a 5 micron, rispetto alle lunghezze d'onda più corte nel vicino infrarosso di ISS (0,94 micron), utilizzate per fotografare la superficie di Titano e la bassa atmosfera. Le nuvole ad alta quota ed i leggeri cirri sono otticamente più spessi della foschia atmosferica a lunghezze d'onda più lunghe ma otticamente più sottili della foschia alle lunghezze d'onda più corte usate da ISS. Per questo VIMS è riuscito a vedere dettagli sfuggiti invece alla fotocamera.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

Immagine del giorno

Log: Missioni e Detriti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

 

 

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.