Scritto: Mercoledì, 19 Dicembre 2012 05:34 Ultima modifica: Lunedì, 01 Aprile 2013 15:00

Tutto lo splendore di Saturno, il regalo di Natale dalla Cassini


Le festività natalizie sono ormai alle porte e la sonda della NASA Cassini ci ha regalato una spettacolare immagini di Saturno in controluce.
Il mosaico è composto da 60 immagini ed è stato scattato il 17 ottobre scorso, durante la 174-esima orbita della Cassini intorno al gigante gassoso.

Rate this item
(0 votes)

Saturno 2012

Saturno 2012All'ombra di Saturno 2012
Credit: NASA/JPL-Caltech/Space Science Institute

Le festività natalizie sono ormai alle porte e la sonda della NASA Cassini ci ha regalato una spettacolare immagini di Saturno in controluce.
Il mosaico è composto da 60 immagini ed è stato scattato il 17 ottobre scorso, durante la 174-esima orbita della Cassini intorno al gigante gassoso.

La foto ottenuta è vera e propria opera d’arte: mette in risalto tutto lo splendore di Saturno che con i suoi anelli, è il gioiello del nostro Sistema Solare.

"Di tutte le numerose immagini spettacolari che abbiamo ricevuto da Saturno, nessuna è più sorprendentemente insolita di quelle all’ombra di Saturno", ha detto Carolyn Porco, del team Cassini del Space Science Institute a Boulder, Colorado.
"Questi scatti hanno svelato un raro splendore raramente visto in qualsiasi altro luogo del Sistema Solare".

Questo tipo di riprese non solo producono viste mozzafiato ma sono particolarmente interessanti da un punto di vista scientifico in quanto permettono di studiare dettagli dell'atmosfera del pianeta e degli anelli, altrimenti poco visibili.

"Questa immagine gloriosa è il nostro regalo speciale per voi tutti, in questo periodo di festa che porta alla conclusione del 2012", ha aggiunto Porco.
"Mi auguro di cuore che serva a ricordare che noi esseri umani, anche se tormentati e guerrieri, siamo anche sognatori, pensatori ed esploratori, che abitiamo in un pianeta incredibilmente bello, desiderato e capace di splendere", ha aggiunto.

Nell'immagine sono visibili due puntini bianchi in basso a sinistra. Sono due delle lune di Saturno, Encelado, più vicina agli anelli, e Teti, più vicina al margine inferiore.

Cassini era riuscita già a catturare Saturno retroilluminato nel 2006.
Nel mosaico 2012 la nostra Terra e il Sole non sono visibili in quanto si trovano dietro al pianeta, tuttavia questi scatti presentano maggiori dettagli rispetto a quelli di sei anni fa, in quanto ripresi ad una distanza inferiore da Saturno.

Le 60 immagini che compongono il nuovo mosaico sono state scattate in ultravioletto, vicino infrarosso e visibile. Il mosaico risultate è stato elaborato in falsi colori.

Read 2554 times Ultima modifica Lunedì, 01 Aprile 2013 15:00
Alive Universe

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

 Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 23 Settembre [updated on S...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 23 Settembre [Last upd...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 22/9 - Sol 648] - Meteoro...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 20 Settembre [Last upd...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista