Scritto: Lunedì, 09 Maggio 2016 09:18 Ultima modifica: Lunedì, 09 Maggio 2016 19:55

Fly-by su Titano T-119: l'ultima radio occultazione


Il fly-by su Titano T-119 del 6 maggio ha segnato l'ultima radio occultazione per la missione Cassini che terminerà a settembre del prossimo anno. La sonda è transitata dietro la spessa atmosfera della luna di Saturno dal punto di vista della Terra: in questa configurazione i segnali radio inviati dal Radio Science Subsystem (RSS) attraversano gli strati atmosferici fornendo utili informazioni sulla loro composizione.

Rate this item
(0 votes)
Questa illustrazione mostra il terreno monitorato dal Radio Science Subsystem (RSS) durante il T-119 del 6maggio 2016. Questa illustrazione mostra il terreno monitorato dal Radio Science Subsystem (RSS) durante il T-119 del 6maggio 2016. Crediti: NASA/JPL-Caltech/San Jose State University/Cornell University

Questo sorvolo, detto anche "double midnight" cioè "doppia mezzanotte", è stato eseguito quando Titano si trovava sul lato notturno di Saturno con il momento di massimo avvicinamento della Cassini sul lato notturno della luna.

Gli scienziati sanno ormai che gli strati alti dell'atmosfera di Titano e la ionosfera cambiano a seconda di una serie di fattori tra cui la posizione della luna all'interno della magnetosfera di Saturno durante la sua orbita, il periodo rispetto al ciclo solare di 11 anni, la geometria rispetto a Titano e l'orientamento del Sole nel momento del sorvolo della Cassini. L'unico modo per studiare ogni aspetto è quello di ottenere quante più misurazioni possibili e da diversi punti di vista.
Durante il fly-by il Ion and Neutral Mass Spectrometer (INMS) ha effettuato misurazioni sull'atmosfera sul lato notturno della luna, quando l'energia solare ricevuta era minima, aiutando a comprendere come il Sole guida la chimica e quanto velocemente l'atmosfera risponde ai cambiamenti.

Il Magnetospheric Imaging Instrument (MIMI) ha misurato le particelle cariche: tali dati consentono di stimare quante di esse riescono a penetrare dalla magnetosfera di Saturno nell'atmosfera di Titano. Mentre, come abbiamo anticipato, il Radio Science Subsystem (RSS) è stato utilizzato sia per l'esperimento di radio occultazione trasmettendo segnali attraverso l'atmosfera, che per lo scattering bistatico facendo rimbalzare il segnale sulla superficie della luna (il radar bistatico è un radar dove il trasmettitore, il sistema RSS della Cassini, e il ricevitore, il Deep Space Network della NASA sulla Terra, sono separati da una distanza paragonabile alla distanza con il target, distanza Terra - Titano. Lo scatterig, ossia la dispersione, in questo caso è perciò riferito alla posizione). I dati provenienti da questa osservazione possono fornire informazioni sulla superficie di Titano (tra cui riflettività, rugosità e costante dielettrica). La traiettoria seguita durante l'esperimento è indicata nell'immagine in apertura.

Il T-119 è stato il centoventesimo sorvolo di Titano (una discrepanza numerica dovuta al fatto che, durante le prime fasi della missione, fu inserito un passaggio in più a numerazione già assegnata). E' avvenuto ad una altitudine media di 971 chilometri con una velocità relativa rispetto alla luna di 5,9 chilometri al secondo.

 

Altri video sul fly-by sono disponibili al seguente link:
Titan (T-119): A Unique ‘Double Midnight’ Flyby

Read 1275 times Ultima modifica Lunedì, 09 Maggio 2016 19:55
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 29 Maggio

statisticaMENTE

  • COVID-19 update
    COVID-19 update

    Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in Italia, con possibili sviluppi futuri. (aggiornamento del 30 Maggio sera)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 30 Maggio [Last update: 05/30/2020]

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 30 Maggio [Last update: 05/30/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 30/5/20 - Sol 535] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 29/4/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 1 Maggio [updated on May,01]

HOT NEWS