Scritto: Venerdì, 05 Ottobre 2012 05:49 Ultima modifica: Lunedì, 01 Aprile 2013 21:38

Titano sorvolato dalla sonda Cassini: flyby T-86


Lo scorso 26 settembre la sonda della NASA Cassini ha iniziato un sorvolo su Titano, la grande luna di Saturno, per l'ottantaseiesima volta (flyby T-86). Il passaggio ravvicinato è stato fondamentale per lo spettrometro INMS.
Gli strumenti della Cassini hanno avuto un'ottima opportunità per tracciare un profilo della ionosfera.

 

Rate this item
(0 votes)

 

TITANO flyby T-86

TITANO flyby T-86 N00195662-66
"Courtesy NASA/JPL-California Institute of Tecnology." processing 2di7

Lo scorso 26 settembre la sonda della NASA Cassini ha iniziato un sorvolo su Titano, la grande luna di Saturno, per l'ottantaseiesima volta (flyby T-86). Il passaggio ravvicinato è stato fondamentale per lo spettrometro INMS.
Gli strumenti della Cassini hanno avuto un'ottima opportunità per tracciare un profilo della ionosfera.

Queste osservazioni fanno parte di un piano di studi per determinare in che modo l'atmosfera di Titano varia con la latitudine e viene influenzata dal Sole.

Il flyby è stato effettuato ad un'altezza media di 956 chilometri dalla superficie, ad una velocità di 5,9 chilometri al secondo.

Titano, come la Terra, risulta inclinato rispetto al proprio asse e questo determina un alternarsi di stagioni: sulla luna di Saturno i cambiamenti risultano estremamente evidenti. Varia la temperatura atmosferica, la circolazione dell'aria e la sua composizione chimica, specialmente ai poli. Nel periodo invernale, ad esempio, al polo nord si formano laghi di idrocarburi a causa di un clima più rigido.

E' proprio l'influenza del Sole che interagisce a livello chimico con i gas che compongono l'atmosfera della luna a determinare grosse e sensibili variazioni.

Nonostante siano passati diversi mesi, il vortice di gas presente al polo sud è ancora visibile ed attivo.
E' apparso a fine maggio 2012 ed è un fenomeno ad alta quota (circa 300 chilometri sopra la superficie), probabilmente causato dall'inizio della stagione invernale nell'emisfero australe.
Completa una rotazione in circa 9 ore: i gas dell'atmosfera vengono risucchiati nella parte centrale per poi risalire verso l'esterno del vortice. Dalle immagini infatti, soprattutto quelle che ne ritraggono il profilo, è evidente come i bordi siano più alti e frastagliati. Questa enorme bolla rotante, crea intorno a sé altre perturbazioni: nelle riprese con filtri UV, è particolarmente evidente un andamento a cerchi concentrici che dal polo si propaga verso l'equatore, del tutto simile all'effetto di un sasso lanciato in uno stagno.

L'immagine proposta è realizzata utilizzando i filtri CB3, RED, GRN, BL1 e UV3 ed è stata scattata dalla Narrow Angle Camera della sonda Cassini, ormai in allontanamento, il 28 settembre 2012 ad una distanza di circa 890.000 chilometri.

Il prossimo sorvolo T-87 è previsto per il 13 novembre.

Letto: 2351 volta/e Ultima modifica Lunedì, 01 Aprile 2013 21:38
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 26 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 gennaio [updated on Jan,25]...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 25/1/21 - Sol 768] - Mete...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 25 gennaio [Last updat...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 25 Gennaio [Last ...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista