Scritto: Domenica, 11 Gennaio 2015 19:33 Ultima modifica: Domenica, 11 Gennaio 2015 20:31

Pinpoint di precisione su Saturno e le sue lune


Abbinando i dati della sonda della NASA Cassini con quelli dei radiotelescopi Very Long Baseline Array (VLBA) della National Science Foundation, gli scienziati hanno rilevato con estrema precisione la posizione di Saturno e delle sue lune.

La misurazione è circa 50 volte più precisa di quella fornita dai telescopi ottici terrestri.

Rate this item
(0 votes)
Saturno, Dione, Encelado, Mimas, Rhea, Tethys, Titan - 2007 Saturno, Dione, Encelado, Mimas, Rhea, Tethys, Titan - 2007 Credit: NASA/JPL/Space Science Institute

Un team di ricercatori del Jet Propulsion Laboratory della NASA e del National Radio Astronomy Observatory (NRAO) ha utilizzato il VLBA, una matrice gigante di antenne sparse dalle Hawaii alle Isole Vergini, per seguire la Cassini mentre orbitava intorno Saturno negli ultimi dieci anni, combinando i risultati con le informazioni del Deep Space Network della NASA.
Queste osservazioni multiple hanno permesso di ottenere dati ancora più accurati sul baricentro del sistema di Saturno e delle sue numerose lune.

La nuova misura è stata possibile solo grazie alla longevità della missione Cassini ed alla capacità del VLBA i discernere dettagli su piccola scala.

"Questo lavoro è un grande passo in avanti per una maggiore comprensione delle orbite dei pianeti esterni al nostro Sistema solare e quelle dei pianeti interni", ha detto Jones Dayton del JPL, autore principale dello studio presentato all'incontro dell'American Astronomical Society tenutosi a Seattle.

I nuovi risultati hanno anche aiutato gli scienziati ad eseguire test sempre più severi della teoria della Relatività Generale di Albert Einstein, osservando i piccoli spostamenti di buch neri e quasar durante i transiti di Saturno.

Ora, le nuove informazioni vengono utilizzate dal team Cassini stesso per programmare la traiettoria della sonda: le effemeridi aggiornate hanno permesso di migliorare la navigazione e progettare manovre sempre più precise, con conseguente risparmio energetico.

Jones e colleghi hanno in programma di continuare le osservazioni congiunte Cassini - VLBA fino alla fine della missione nel 2017.
Il team spera, inoltre, di poter utilizzare la stessa tecnica anche quando la sonda della NASA Juno raggiungerà intorno Giove nel 2016, perfezionando la conoscenza dei parametri orbitali del pianeta gigante del nostro Sistema Solare.

Read 1555 times Ultima modifica Domenica, 11 Gennaio 2015 20:31
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 7 Aprile

statisticaMENTE

  • COVID-19 update
    COVID-19 update

    Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in Italia, con possibili sviluppi futuri. (aggiornamento del 8 Aprile sera)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 4 Aprile [Last update: 04/04/2020]

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 3 Aprile [Last update: 04/03/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 7/4/20 - Sol 484] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 25/3/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 21 Marzo [updated on March,21]

HOT NEWS