Scritto: Domenica, 01 Maggio 2022 19:21 Ultima modifica: Lunedì, 02 Maggio 2022 06:26

In orbita decollando dal mare


Si è tenuto un nuovo lancio del razzo vettore cinese Chang Zheng 11 che, decollando da un'apposita piattaforma marina ormeggiata al largo del Mar Cinese, ha inserito in orbita cinque satelliti di osservazione terrestre.

Rate this item
(1 Vote)
Nella foto la scia del razzo vettore CZ-11 dopo il decollo dall'apposita nave di lancio Tai Rui. Sulla sinistra si nota la nave di controllo Bei Hai Jiu 119.
Nella foto la scia del razzo vettore CZ-11 dopo il decollo dall'apposita nave di lancio Tai Rui. Sulla sinistra si nota la nave di controllo Bei Hai Jiu 119.
Credito: @CNSpaceflight

 La China Aerospace Science and Technology Corporation (CASC) ha lanciato il 13esimo Chang Zheng 11 (CZ-11) che hanno rilasciato cinque satelliti Jilin-1 Gaofen per l'osservazione della Terra su un'orbita solare sincrona (SSO). Questo lancio è il terzo CZ-11 (CZ-11H) ad essere lanciato da una piattaforma di lancio offshore al largo delle coste cinesi. Il CZ-11H Y3 è stato lanciato il 30 aprile 2022 alle 03:30 UTC dalla piattaforma di lancio chiamata 'Tai Rui' appena al largo della Cina. Questo è stato il 13esimo lancio dalla Cina nel 2022 e il 418esimo lancio complessivo della serie di razzi Chang Zheng (Lunga Marcia).

 CZ-11 è il primo e unico razzo della famiglia Chang Zheng completamente a propellente solido attualmente in funzione. Il razzo è stato sviluppato dalla China Academy of Launch Vehicle Technology (CALT) come veicolo di lancio economico, semplice e affidabile per consentire un lancio a reazione rapida. Grazie ai suoi stadi a base solida, CZ-11 può essere riposto e lanciato quando necessario. Il razzo è classificato come un piccolo veicolo di lancio satellitare in grado di sollevare 700 kg in orbita bassa terrestre (LEO) e 350 kg in SSO di 700 km. Il razzo utilizza quattro stadi con un sistema di controllo della reazione sul quarto stadio. Al momento del suo primo lancio, il primo stadio era il più grande motore a razzo solido sviluppato come primo stadio dalla Cina. Al decollo, CZ-11 può generare 1.176 kN di spinta. Il razzo stesso è alto 20,8 metri con un diametro di 2,0 metri. CZ-11 ha due misure delle ogive opzionali di 1,6 metri e 2,0 metri.

 Se viene lanciato da una piattaforma di lancio offshore, CZ-11 prende la designazione di CZ-11H. Questa volta, CZ-11H ha utilizzato la piattaforma di lancio Tai Rui. La piattaforma misura circa 110 metri per 80 metri. Tai Rui è stato posizionato al largo della costa di Shanghai a 123.8E 32.2N. CZ-11H è stato lanciato anche dalla piattaforma di lancio De Bo 3. De Bo 3 è stato utilizzato per il secondo lancio di CZ-11H.

cina cz11h launch 30042022

Nella foto il razzo vettore CZ-11 mentre decolla dall'apposita nave di lancio Tai Rui. Credito: @CNSpaceflight

 Normalmente, il CZ-11 viene lanciato da siti di lancio terrestri in Cina. Il suo sito di lancio principale è il Sito 95 presso il Centro Lancio Satelliti di Jiuquan. Il sito 95 ha supportato otto lanci. Un altro sito di lancio di CZ-11 è il Centro Lancio Satelliti Xichang con tre lanci. Il 25 settembre 2015, il volo inaugurale di un CZ-11 ha avuto luogo dal sito 95 a Jiuquan. Dallo stesso sito di lancio, il 19 gennaio 2018, CZ-11 ha lanciato il suo primo set di satelliti Jilin-1 e payload rideshare su SSO.

 Il 6 giugno 2019, il primo CZ-11H è stato lanciato da Tai Rui con un satellite Jilin-1 più altri payload di rideshare. Il lancio più recente di un CZ-11H è stato il 15 settembre 2020 dal De Bo-3 con una serie di nove satelliti Jilin-1. CZ-11 ha attualmente un record di lancio perfetto di 13 lanci e 13 successi. Jilin-1 è una serie di satelliti per l'osservazione della Terra gestiti da Chang Guang Satellites Technology Corporation. I primi quattro satelliti Jilin-1 sono stati lanciati su un CZ-2D nell'ottobre 2015. Oltre 40 satelliti Jilin-1 sono stati lanciati con successo in orbita. Il piano è di lanciare 138 satelliti entro il 2030.

 Jilin-1 è stato lanciato su più veicoli di lancio diversi sin dal suo primo lancio. Questi satelliti sono stati lanciati sui CZ-2D, Kuaizhou-1A, CZ-6, CZ-11, Kuaizhou-11, Hyperbola-1 e CZ-8. Jilin-1 ha in programma un lancio imminente dal sito 95 a Jiuquan con il razzo Hyperbola-1.

cina cz11h pad 30042022

Nella foto il razzo vettore CZ-11 sul ponte dell'apposita nave di lancio Tai Rui. Credito: Weibo

 In questa missione c'era una serie di satelliti Jilin-1 Gaofen (alta risoluzione)-03D. I satelliti da 04 a 07 sono stati lanciati insieme a un singolo Jilin-1 Gaofen-04A. Jilin-1 Gaofen-03D è un satellite da 42 kg impostato per ottenere un'immagine a campo visivo ristretto della superficie terrestre. Questi satelliti utilizzano nuove telecamere, strutture e sistemi elettronici per mantenere bassi i costi e il peso. Il Jilin-1 Gaofen-03D avrà una risoluzione delle immagini di 0,75 metri.

 Jilin-1 Gaofen-04A è un prototipo di satellite per la serie Jilin-1 Gaofen-04. Questo satellite utilizzerà immagini statiche con una risoluzione migliore di 0,5 metri. Le immagini raccolte con ha una larghezza maggiore di 15 km per fornire immagini ad alta risoluzione. Il satellite utilizzerà anche la pianificazione autonoma della missione a bordo, la trasmissione di dati in tempo reale e le funzioni di intelligenza artificiale a bordo. I satelliti sono stati inseriti in un'orbita SSO di circa 535 km di quota. Per i cinque satelliti a bordo, la missione è stata denominata "una freccia e cinque stelle".

 Una volta che i 138 satelliti saranno lanciati, l'intera costellazione consentirà l'acquisizione di dati 24 ore su 24, per tutte le condizioni atmosferiche e a spettro completo per fornire informazioni e servizi geospaziali ad alta risoluzione temporale e spaziale. Quest'anno è previsto il lancio di più CZ-11. Nel 2022 sono previsti da cinque a otto lanci con un massimo di tre lanci marittimi. CZ-11 vedrà presto un importante aggiornamento. Chiamato CZ-11A, vedrà un nuovo primo stadio da 2,4 metri per aumentare la sua capacità di carico utile. Questo razzo CZ-11A farà il suo primo lancio alla fine del 2022.

 Questo è stato il 47esimo lancio orbitale globale del 2022, il 46esimo a concludersi con successo.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 146 volta/e Ultima modifica Lunedì, 02 Maggio 2022 06:26

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 23 Maggio 2022.

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 23 maggio. Statistiche sul...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 19 Maggio. ...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora