Print this page
Scritto: Domenica, 25 Aprile 2021 05:36 Ultima modifica: Domenica, 25 Aprile 2021 07:22

Il rover marziano cinese ha un nome


Il primo rover cinese su Marte si chiamerà Zhurong (祝融) come un dio del fuoco nella mitologia e religione locale.

Rate this item
(3 votes)
Il rover esposto al National Museum a Pechino in Cina, il 4 marzo 2021. Il rover esposto al National Museum a Pechino in Cina, il 4 marzo 2021. Crediti: Wang Zhao/AFP/Getty Images

Zhurong, al momento, si trova ancora a bordo della sonda Tianwen-1, entrata con successo nell'orbita di Marte il 24 febbraio scorso.
L'Agenzia Spaziale Cinese (CNSA) ha annunciato la scelta durante il Giorno dello Spazio della Cina che si è tenuto il 20 aprile scorso a Nanchino nel Jiangsu. Il nome è stato selezionato dopo aver raccolto i suggerimenti da tutto il mondo, la valutazione degli esperti e il voto online. Zhurong è ben associato alla denominazione cinese per il Pianeta Rosso, Huo Xing cioè "stella di fuoco".

Nella leggenda cinese Zhurong era un personaggio formidabile che aveva il volto di un uomo, il corpo di una bestia e cavalcava su due draghi. Portò il fuoco dal cielo al mondo e nelle guerre lo scagliava contro i nemici. Nell'antica Cina, il suo nome era usato anche come titolo per il ministro della difesa.
"Zhurong è venerato come il primo dio del fuoco nella cultura tradizionale cinese, simbolo dell'uso del fuoco per illuminare la terra e portare luce", ha affermato Wu Yanhua, vice amministratore della CNSA. Analogamente il primo rover cinese su Marte "accenderà il fuoco dell’esplorazione interstellare nel nostro paese e guiderà l'umanità a continuare l'esplorazione e l'auto-trascendenza nel vasto cielo stellato".

Il rover atterrerà probabilmente in Utopia Planitia, una pianura disseminata di rocce dove il lander statunitense Viking 2 atterrò nel 1976.
Il sito di destinazione ufficialmente indicato è a 110,318 gradi di longitudine est e 24,748 gradi di latitudine nord ma l'ellisse di atterraggio è molto grande e lascia ampio margine di errore.
L'ammartaggio dovrebbe avvenire in un giorno precisato tra maggio e giugno: probabilmente ne avremmo notizia solo a cose fatte. 

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 157 volta/e Ultima modifica Domenica, 25 Aprile 2021 07:22

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.