Il Long March 5, il vettore che sarà utilizzato per lanciare la missione su Marte, è stato posizionato sulla rampa di lancio presso il Wenchang Satellite Launch Center lo scorso giovedì. E, secondo i media cinesi, esami e test finali saranno condotti nei prossimi giorni prima del decollo. Gli esperti dicono che nelle precedenti missioni sono intercorsi sei giorni tra il rollout ed il lancio per questo razzo, quindi giovedì 23 potrebbe essere la data più probabile. D'altra parte con gli Emirati Arabi che hanno annunciato il secondo ritardo per Hope e lanceranno la prossima settimana tra il 20 ed il 22 luglio (orari odi Tokio), è probabile che i due eventi non si sovrappongano ma piuttosto si susseguano. I cinesi hanno, comunque, un programma da rispettare e questo parla di un decollo tra la fine di luglio e l'inizio di agosto.

"Il trasferimento del razzo sulla rampa di lancio dimostra che abbiamo fatto buoni progressi per il lancio della missione. Nei prossimi giorni continueremo a lavorare rigorosamente ed attentamente", ha detto Ge Xiaochun, ingegnere capo della China National Space Administration (CNSA), ai media cinesi. "La sonda marziana è il primo passo del progetto di esplorazione planetaria della Cina. La prossima missione è stata ampiamente riconosciuta e supportata dalla comunità internazionale. Speriamo di contribuire con saggezza, idee e soluzioni cinesi al mondo per un uso pacifico dello spazio ", ha affermato Ge.

Tianwen-1, il cui nome significa "domande celesti" o "domande in cielo", è composta da un orbiter, un lander ed un rover. Il primo resterà in orbita attorno al pianeta per attività scientifiche e come ponte per le comunicazioni con la Terra, Trasporterà sette payload tra cui una videocamera ad alta risoluzione paragonabile al HiRISE (High Resolution Imaging Science Experiment) a bordo della sonda della NASA MRO (Mars Reconnaissance Orbiter). È inoltre dotato di una fotocamera a media risoluzione, radar per sottosuolo, spettrometro per mineralogia, analizzatori di particelle neutre ed energetiche e un magnetometro. Il rover da 240 chilogrammi (quasi il doppio di Yutu-2 che è sulla Luna), trasporterà telecamere, uno spettrometro, un radar per studiare gli strati sotterranei e una stazione meteorologica. Atterrerà in una sezione meridionale di Utopia Planitia dove è progettato per funzionare per 90 giorni marziani.