Scritto: Mercoledì, 14 Aprile 2021 00:25 Ultima modifica: Mercoledì, 14 Aprile 2021 05:11

Il Falcon Heavy porterà VIPER sulla Luna


La Astrobotic ha firmato un contratto con SpaceX per il lancio, a bordo di un razzo Falcon Heavy, del suo lander lunare Griffin, che trasporterà il rover lunare VIPER della NASA nel 2023.

Rate this item
(1 Vote)
Nelle foto di archivio il lancio del primo razzo vettore Falcon Heavy della SpaceX. Nelle foto di archivio il lancio del primo razzo vettore Falcon Heavy della SpaceX. Credit: SpaceX

La Astrobotic ha annunciato il 13 aprile di aver selezionato il Falcon Heavy di SpaceX per la sua missione con il lander lunare Griffin Mission 1, che consegnerà il rover VIPER (Volatiles Investigating Polar Exploration Rover) della NASA al polo sud della luna alla fine del 2023. La Astrobotic si è aggiudicata lo scorso anno una competizione della NASA attraverso il programma Commercial Lunar Payload Services (CLPS) per il trasporto di VIPER a bordo del suo lander lunare Griffin.

Arrivare sulla Luna non significa solo costruire un veicolo spaziale, ma avere una soluzione completa per la missione. Il Falcon Heavy di SpaceX completa la nostra soluzione Griffin Mission 1 fornendo un veicolo di lancio collaudato che ci porterà sulla nostra traiettoria verso la Luna,” ha dichiarato in una nota Daniel Gillies, direttore della Griffin Mission 1 presso Astrobotic. La compagnia ha rifiutato di rivelare i termini dell'accordo. La SpaceX pubblica un prezzo di listino di 90 milioni di dollari sul suo sito web per Falcon Heavy, sebbene alcuni contratti governativi per le missioni Falcon Heavy siano stati significativamente più costosi. Astrobotic ha anche rifiutato di identificare quali altre opzioni di lancio aveva considerato per la missione. VIPER è una missione della NASA per indagare sulle regioni permanentemente in ombra dei crateri al polo sud lunare. Questi potrebbero contenere depositi di acqua ghiacciata che potrebbero servire come risorsa per le future missioni con equipaggio. VIPER è progettato per funzionare 100 giorni dopo l'atterraggio. La NASA aveva inizialmente pianificato di lanciare VIPER nel 2022, con un costo della missione di 250 milioni di dollari. Tuttavia, la NASA ha posticipato il lancio alla fine del 2023 per fornire più tempo di preparazione in modo da aumentare la vita della missione VIPER da 14 a 100 giorni. Questo, a sua volta, ha fatto salire il costo di VIPER a 433,5 milioni di dollari, lo ha rivelato la NASA a marzo. VIPER è la più grande missione che fa parte di CLPS, un'iniziativa della NASA per l'acquisto di voli per carichi utili su lander lunari commerciali.

astrobotic viper 879x485

Nell'illustrazione il lander lunare Griffin, di Astrobotic, con a bordo il rover VIPER della NASA. Credit: Astrobotic

La Astrobotic ha vinto un incarico da 199,5 milioni di dollari nel giugno 2020 per consegnare VIPER sulla superficie lunare a bordo del suo lander Griffin. La maggior parte dei lander che volano nelle missioni CLPS selezionate fino ad oggi verrà lanciata su SpaceX. Intuitive Machines, che ha vinto ordini di attività CLPS per due missioni di atterraggio lunare, sarà lanciata ciascuna sui veicoli Falcon 9 alla fine di quest'anno e nel 2022. Anche la Masten Space Systems ha scelto SpaceX per fornire servizi di lancio per la sua missione lander XL-1, che ha vinto un premio CLPS per una missione alla fine del 2022. Astrobotic lancerà la sua prima missione CLPS, un lander lunare più piccolo chiamato Peregrine, durante il lancio inaugurale del Vulcan Centaur della United Launch Alliance, attualmente previsto per la fine di quest'anno. La Firefly Aerospace, che ha vinto il più recente premio CLPS a gennaio, non ha ancora selezionato un fornitore di lancio per il suo lander Blue Ghost, ma ha notato che il lander è troppo grande per essere lanciato sul razzo Alpha dell'azienda. Il contratto Astrobotic si aggiunge a un arretrato crescente per il Falcon Heavy, che non ha più volato dalla missione Space Test Program (STP) 2 nel giugno 2019. Il prossimo lancio di Falcon Heavy è previsto non prima di luglio, con un carico utile classificato per la Space Force degli Stati Uniti. Un altro lancio di Falcon Heavy per la Space Force è previsto infine per la fine di quest'anno. SpaceX ha vinto contratti della NASA per Falcon Heavy, compreso il lancio della missione Psyche, l'asteroide metallico con lo stesso nome, nel 2022 e, a febbraio, i primi due elementi del Lunar Gateway nel 2024. Falcon Heavy è anche il front-runner per la competizione in corso per lanciare la missione Europa Clipper dopo che la NASA ha concluso che la missione non poteva essere lanciata sullo Space Launch System come originariamente pianificato. Gillies, il responsabile di Astrobotic per Griffin Mission 1, ha lavorato in precedenza a SpaceX, dove era un integratore di missione per il lancio di STP-2 Falcon Heavy. "Essendomi già seduto dall'altra parte del tavolo come ex responsabile della missione di SpaceX, sono pienamente consapevole delle capacità e dei processi di SpaceX e sono entusiasta di lavorare ancora una volta con SpaceX in una missione," ha dichiarato.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 106 volta/e Ultima modifica Mercoledì, 14 Aprile 2021 05:11

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte (aggior...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 4/5 - Sol 864] - Meteorol...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 4 Maggio [Last update: ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 4 Maggio [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 19 Aprile [updated on 04/1...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

Aggiornato il 8/4/21. Le manovre della sonda ...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista