Displaying items by tag: cerere

Venerdì, 27 Febbraio 2015 21:57

Alla scoperta di Cerere

Ora che la sonda della NASA Dawn sta iniziando a vedere le caratteristiche geologiche del pianeta nano Cerere, è arrivato il momento di rispolverare le vecchie conoscenze relazionandole con le ultime novità, per una panoramica generale alla scoperta di questo piccolo corpo ghiacciato.

Published in Approfondimenti
Tagged under
Venerdì, 27 Febbraio 2015 06:44

Bright Spot

La ormai celebre "doppia macchia bianca" di Cerere, fotografata dalla sonda Dawn il 19 Febbraio e qui riprocessata per mettere in evidenza i dettagli più minuti (riquadro in alto a destra, in negativo). Tra le possibili spiegazioni, si pensa ad una possibile attività vulcanica o a ghiaccio depositato da una cometa.

L'immagine originale è riportata nell'articolo: http://aliveuniverse.today/speciale-missioni/sistema-solare/dawn/1190-cerere-in-dettaglio

Published in Immagine del giorno
Mercoledì, 25 Febbraio 2015 16:40

Cerere in dettaglio: la "Macchia Bianca" raddoppia

Rilasciate due nuove immagini con una risoluzione quasi doppia rispetto alle precedenti.

Published in Dawn
Martedì, 17 Febbraio 2015 12:44

I volti di Cerere

Pubblicate le nuove immagini riprese durante la "First Rotation Characterization" del pianeta nano.

Published in Dawn
Giovedì, 05 Febbraio 2015 16:25

Cerere da record!

Pubblicate le nuove immagini del pianeta nano Cerere con una risoluzione record di 14 km/pixel, oltre il doppio di quella raggiunta da Hubble, e si vede!

Published in Dawn
Tagged under
Martedì, 27 Gennaio 2015 22:41

Cerere c'è (ed è sempre più vicino!)

Pubblicate nuove immagini che mostrano il pianeta nano con una risoluzione migliore del 30% rispetto alle precedenti.

Published in Dawn
Lunedì, 19 Gennaio 2015 21:23

Nuove immagini di Cerere!

Con un giorno di anticipo rispetto alle indiscrezioni, oggi la NASA ha reso pubbliche le immagini di Cerere riprese lo scorso 13 Gennaio, da una distanza di 383000 km.

Published in Dawn
Venerdì, 05 Dicembre 2014 20:37

Dawn scatta la prima foto di Cerere

La sonda della NASA Dawn ha scattato la sua prima foto di Cerere, il più grande corpo nella principale fascia degli asteroidi.

L'immagine è stata acquisita durante le operazioni di messa a punto della fotocamera, il 1 dicembre 2014, da una distanza di 1,2 milioni di chilometri.
Ha una risoluzione di 110 km/pixel (mentre Cerere ha un diametro medio di circa 950 km).

Published in Dawn
Tagged under
Martedì, 18 Novembre 2014 20:12

Asteroide Vesta: prima mappa geologica globale

Un team di 14 ricercatori, guidato da David Williams della School of Earth and Space Exploration presso l'Arizona State University e da W. Brent Garry del Goddard Spaceflight Center NASA a Greenbelt nel Maryland, ha completato la prima mappa geologica globale dell'asteroide Vesta.

La carta è stata realizzata utilizzando le immagini ad alta risoluzione della sonda Dawn della NASA riprese tra giugno 2011 e settembre 2012.

Published in Spazio & Astronomia
Tagged under
Martedì, 30 Settembre 2014 12:28

La fisica di un approccio

Come funziona la manovra di avvicinamento della sonda Dawn al pianeta nano Cerere.

Published in Approfondimenti
Tagged under

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 9 Luglio [Last update:...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 9 Luglio [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 30 Giugno [updated on Jun...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 29/6/20 - Sol 564] Meteor...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 24/6/20). Le manovre della sonda am...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista