Scritto: Domenica, 20 Ottobre 2013 15:57 Ultima modifica: Domenica, 27 Ottobre 2013 16:52

Marte: Opportunity inizia la scalata di Solander Point


Avevamo lasciato Opportunity, verso la fine di agosto, alle pendici di Solander Point, la collina dove il rover trascorrerà il suo sesto inverno marziano.
Da allora ne ha fatta di strada e ha scattato centinaia di foto: è ora di fare il punto della situazione!

Rate this item
(0 votes)

Opportunity Solander Point drive

Credit: NASA/JPL/Larry Crumpler

Avevamo lasciato Opportunity, verso la fine di agosto, alle pendici di Solander Point, la collina dove il rover trascorrerà il suo sesto inverno marziano.
Da allora ne ha fatta di strada e ha scattato centinaia di foto: è ora di fare il punto della situazione!

Solander Point è una zona molto stratificata ed erosa sul bordo occidentale del grande cratere Endeavour.

Prima di partire per la meta, Ray Arvidson della Washington University, St. Louis, vice ricercatore principale della missione, aveva detto: "Arrivare a Solander Point sarà come camminare su su una strada tagliata in cui si vede una sezione trasversale degli strati di roccia".

Dai primi di agosto, era stato approvato un nuovo piano di attività per ulteriori scansioni della zona con lo spettrometro ad alta risoluzione CRISM a bordo della sonda Mars Reconnaissance Orbiter (MRO).
Il team. infatti, non disponeva per l'area di immagini ad alta risoluzione com'era avvenuto per Cape York. Qui, le riprese a 5 metri per pixel, avevano permesso di identificare le concentrazioni di smectite e un ambiente passato favorevole alla vita. Mentre, a Solander Point, i 18 metri per pixel, non consentivano un'analisi altrettanto accurata.
Ora, con i nuovi dati acquisiti ed in corso di analisi, la squadra riuscirà a programmare un entusiasmante soggiorno invernale per Opportunity.

Opportunity Sol 3451 map

Source: marsrovers.nasa.gov/mission/tm-opportunity/index.html

La collina offre anche versanti inclinati di 15° verso nord che verranno sfruttati dal rover nei mesi più freddi per ricevere la migliore illuminazione sui pannelli solari.

Uno dei primi affioramenti esplorati è stato "Coal Island" (sol 3412, 29 agosto 2013), ancora sul lato orientale di Solander Point, a sud della punta settentrionale.

"Siamo sulla scarpata del lato nord-est , guardando quello che sembra essere un cumulo di detriti sceso dai fianchi di Solander Point, depositato alla base ", spiega Arvidson.

La scarpata è fondamentalmente un grande blocco conglomerato con grossi massi bloccati da materiale più fine.

Opportunity Sol 3412 Coal Island

Opportunity Sol 3412 Coal Island
Credit NASA / JPL-Caltech / Cornell / Midnight Planets

Nella zona di Coal Island Opportunity si è concentrato diversi sol su un affioramento chiamato “Dibbler”, raccogliendo immagini con il Microscopic Imager e dati con lo spettrometro a raggi X APXS.

Opportunity Sol 3415 Microscopic Imager - Dibbler

Opportunity Sol 3415 Microscopic Imager - Dibbler
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Durante il sol 3419 (5 settembre 2013), il rover ha iniziato a raccogliere misurazioni dell'argon atmosferico con lo spettrometro APXS e si è diretto verso un nuovo target "Monjon".

Opportunity Sol 3419 3422 Front HazCame and PanCam - Monjon

Opportunity Sol 3419 3422 Front HazCame and PanCam - Monjon
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Opportunity sol 342 Microscopic Imager - Monjon

Opportunity sol 342 Microscopic Imager - Monjon
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Nonostante l'inverno sia alle porte, le giornate e l'energia a disposizione sembrano permettere ancora un po' di esplorazione così il piano prevede di far camminare Opportunity, in senso antiorario, intorno a Solander Point.
Inoltre, questo versante non sembra un buon punto di attacco per iniziare la scalata, è pieno di grandi massi e abbastanza ripido: un giro esplorativo sembra d'obbligo!

Opportunity sol 3425 PanCam

Opportunity sol 3425 PanCam
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Opportunity sol 3426 PanCam

Opportunity sol 3426 PanCam
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Con guide abbastanza impegnative, il rover continua a spostarsi lungo le pendici di Solander Point, girando intorno alla collina in senso antiorario.

Nel sol 3426 (12 settembre 2013), si è diretto verso il target "Poverty Bush", un'altra roccia del pavimento marziano, dove ha raccolto ancora un mosaico con il Microscopic Imager ed usato lo strumento di abrasione RAT per valutarne la consistenza.

Opportunity Sol 3416 PanCam - Poverty Bush

Opportunity Sol 3416 PanCam - Poverty Bush
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Opportunity Sol 3427 Front HazCam - RAT gif-movie - Poverty Bush

Opportunity Sol 3427 Front HazCam - RAT gif-movie - Poverty Bush
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Il bersaglio successivo è stato "Wally Wombat", questa volta, una piccola roccia più sporgente, posata sul terreno.

Opportunity Sol 3437 PanCam -  Wally Wombat

Opportunity Sol 3437 PanCam -  Wally Wombat
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Da metà settembre ai primi di ottobre il rover ha continuato a spostarsi verso sud-ovest riprendendo immagini con la Panoramic Camera e concentrandosi con il Microscopic Imager per lo più su target della pavimentazione.
Tra i bersagli, "Callitris".

Opportunity Sol 3441 PanCam anaglyph - Callitris

Opportunity Sol 3441 PanCam anaglyph - Callitris
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Opportunity Microscopic Imager Sol 3444 - Callitris

Opportunity Microscopic Imager Sol 3444 - Callitris
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Sempre tra la fine di settembre ed i primi di ottobre il rover ha anche provato a scattare alcune foto al cielo con la Panoramica Camera per riprendere il passaggio della cometa ISON, ancora troppo debole però per essere individuata dalla superficie del pianeta. Il passaggio, infatti, era già stato ripreso con difficoltà dalla telecamera ad alta risoluzione a bordo della sonda Mars Reconnaissance Orbiter (MRO).

Quella che segue è la sequenza ripresa durante il sol 3441 (29 settembre 2013), iniziata alle 23:37:35 e terminata alle 23:42:47, con il rover che guardava in direzione nord-est.

Opportunity Comet ISON 29 Sept

Source: Stellarium

Opportunity Sol 3441 (29th September) - searching for comet ISON gif-movie

Opportunity Sol 3441 (29th September) - searching for comet ISON gif-movie
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

Il rover ha continuato a lavorare intorno a Caltris per diversi sol fino a metà ottobre, quando ha abbandonato l'area guidando per altri 19,5 metri in direzione sud-ovest.

Opportunity Sol 3437 Drive Track

Opportunity Sol 3437 Drive Track
Credit NASA / JPL-Caltech / Cornell / Midnight Planets

Opportunity, con la sua scalata, raggiungerà sicuramente una posizione panoramica dalla quale sarà possibile vedere tutta la pianura di Botany Bay e il grande cratere Endeavour.
Una volta raggiunta la zona di soggiorno invernale, avrà moltissimo tempo a disposizione per studiare un altro interessante antichissimo ambiente marziano, che con ogni probabilità ha avuto condizioni ambientali favorevoli alla vita. Così l'intrepido rover della NASA continua la sua epica storia.

Letto: 1922 volta/e Ultima modifica Domenica, 27 Ottobre 2013 16:52
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 20 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 20 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 20 gennaio [Last updat...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 19/1/21 - Sol 762] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 gennaio [updated on Jan,10]...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista