Print this page
Scritto: Domenica, 02 Gennaio 2022 06:01 Ultima modifica: Domenica, 02 Gennaio 2022 07:27

Rocce in scatola: una curiosità ripresa da Curiosity


Rocce squadrate, geometrie insolite, forme ed equilibri impossibili, Marte ci ha abituati veramente a ogni genere di stranezza ma il quadrato che appare in una foto scattata da Curiosity rischia di diventare virale tra le "anomalie marziane" e le teorie del complotto sulle immagini NASA.

Rate this item
(5 votes)
Curosity sol 3326 - dettaglio.
Curosity sol 3326 - dettaglio.
Crediti: NASA/JPL-Caltech/MSSS - Processing: Elisabetta Bonora & Marco Faccin / aliveuniverse.today

Durante il sol 3326 (14 dicembre 2020) il rover ha fotografato una scogliera vicino a Maria Gordon Notch, un suggestivo passaggio tra le creste montuose sulle pendici del Monte Sharp.

Il panorama, ripreso con la Mastcam right, non è dei migliori, quasi non vale la pena perderci tempo per elaborarlo. Alcuni frame risultano addirittura fuori fuoco.

Curiosity sol 3326

Curiosity sol 3326 Marstcam right - demosaicing
Crediti: NASA/JPL-Caltech/MSSS - Processing: Elisabetta Bonora & Marco Faccin / aliveuniverse.today

curiosity sol 3326 rocks in the box. sfocaturajpg

Curiosity sol 3326 Marstcam right - demosaicing. Dettaglio dell'area ripresa fuori fuoco.
Crediti: NASA/JPL-Caltech/MSSS - Processing: Elisabetta Bonora & Marco Faccin / aliveuniverse.today

Eppure, in basso a sinistra, emerge una curiosa texture apparentemente quadrata. Si tratta di un difetto della foto o è reale? È un problema di elaborazione del dato?

La ripresa della stessa zona anche con la Mastcam left, conferma che deve essere una caratteristica vera. Si tratta di venature in rilievo e tagli nelle rocce che, da questa particolare prospettiva, disegnano una sorta di scatola, anche se la ricostruzione della vista stereoscopica non offre, in questo caso, un rilevante effetto di tridimensionalità (prendete gli occhialini 3D).

Curiosity sol 3326 rocks in the box anaglifo

Curosity sol 3326 - anaglifo
Crediti: NASA/JPL-Caltech/MSSS - Processing: Elisabetta Bonora & Marco Faccin / aliveuniverse.today

Il Dr. Jim Bell, scienziato planetario all'Arizona State University, vice-ricercatore principale per la Mastcam di Curiosity e ricercatore principale per la Mastcam-z di Perseverance, ha detto ad Alive Universe via mail:
queste caratteristiche "sembrano simili alle sottili fratture (vene) piene di minerali che abbiamo visto in tutto il cratere Gale durante la traversata di Curiosity. Le vene si incrociano secondo tutti i tipi di angoli e, alcune di queste formano angoli di 90 gradi l'una con l'altra, creando un aspetto simile a una scatola. Abbiamo anche visto alcuni altri tipi di modelli classici a scatola (boxwork) o geometrie dure (case-hardened) di rocce mineralizzate nel cratere Gusev dalle immagini Pancam sul rover Spirit. Questo tipo di strutture si verificano anche sulla Terra, dove l'acqua scorre attraverso le fratture nelle rocce e trasporta elementi disciolti che possono precipitare sotto forma di rivestimenti minerali o vene che riempiono le fratture. È emozionante vederli su Marte, perché confermano che l'acqua liquida scorreva sul terreno e/o nel sottosuolo, alterando chimicamente le rocce originarie".

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 3081 volta/e Ultima modifica Domenica, 02 Gennaio 2022 07:27

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.