Scritto: Venerdì, 21 Giugno 2013 06:06 Ultima modifica: Venerdì, 21 Giugno 2013 06:46

Marte a 360: dalle foto di Curiosity tutti i panorami interattivi da miliardi di pixel


La NASA ha realizzato il suo primo panorama interattivo 360° da 1,3 miliardi di pixel.

Oltre 900 immagini raccolte dalle fotocamere del rover tra il 5 ottobre e il 16 novembre 2012 quando si trovava nel sito di Rocknest, dove è stato raccolto il primo campione di polvere marziana da una piccola duna di sabbia.

Rate this item
(0 votes)

Curiosity 360 NASA panorama Rocknest

Credit: NASA/JPL-Caltech/MSSS

La NASA ha realizzato il suo primo panorama interattivo 360° da 1,3 miliardi di pixel.

Oltre 900 immagini raccolte dalle fotocamere del rover tra il 5 ottobre e il 16 novembre 2012 quando si trovava nel sito di Rocknest, dove è stato raccolto il primo campione di polvere marziana da una piccola duna di sabbia.

"Da un senso al luogo ed aiuta a capire le capacità delle fotocamere", sottolinea Bob Deen, del Multi-Mission Image Processing Laboratory del NASA Jet Propulsion Laboratory, Pasadena, California.
"Ci si può render conto del contesto e con lo zoon osservare molti dettagli".

Deen ha assemblato 850 scatti della MastCam del rover, integrandoli con 25 fotogrammi della Navigation Camera.

Il rover, fermo a Rocknest, dove ha eseguito per la prima volta diverse operazioni scientifiche e scoperto l'oggetto misterioso che tanto ha fatto tanto parlare di sé in rete, ha letteralmente spazzolato con le sue fotocamere, l'intera vista a 360°.

Curiosity Rocknest Map sol 74

Credit: curiosityrover.com

Il panorama è disponibile al seguente link: mars.nasa.gov/bp1/

Considerato che e foto sono state riprese in un arco di tempo di molti giorni ed in orari diversi, nel panorama si notato alcuni cambi di illuminazione.

In effetti, questa è una situazione abbastanza comune per chi lavora le immagini pubblicate sul sito ufficiale: spesso bisogna fare i conti con alcuni fotogrammi mancati, o altri presenti solo in formato miniatura a risoluzioni molto più basse.

E quindi, cosa fare quando componi un mosaico e ti accorgi che di avere un buco proprio nel mezzo?
All'inizio, dopo tanto lavoro, ci si può innervosire un po' ma poi si inventa una soluzione.
Si cerca tra i thumbnail, tra le NavCam oppure nei sol precedenti.

Come nel caso dell'affioramento di Point Lake ripreso nel sol 306:

Curiosity sol 306 MastCam right (missing frame from sol 303)

Curiosity sol 306 MastCam right (missing frame from sol 303)
"Courtesy NASA/JPL /Caltech/MSSS"processing 2di7 & titanio44

In questo mosaico sono stati integrati 2 frame mancanti con le immagini della stessa roccia ripresa nel sol 303: così, si può notare un cambio di illuminazione nel piccolo solco sulla destra tra le due rocce e nel bordo superiore verso sinistra.

Tuttavia il risultato è in genere soddisfacente e piuttosto spettacolare, soprattutto in questi panorami a 360° che offrono una visuale unica di Marte.

Quello pubblicato dalla NASA, però, non è il primo mega panorama interattivo prodotto con le immagini di Curiosity.
Ad oggi, diversi meravigliosi mosaici sono stati realizzati e da appassionati e specialisti in fotografia panoramica interattiva. Li trovate pubblicati sul sito 360cities.net, tra cui segnaliamo:

Mettetevi comodi e godetevi il panorama!

Letto: 2395 volta/e Ultima modifica Venerdì, 21 Giugno 2013 06:46
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 25 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 gennaio [updated on Jan,25]...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 25/1/21 - Sol 768] - Mete...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 25 gennaio [Last updat...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 25 Gennaio [Last ...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista