Scritto: Martedì, 23 Ottobre 2012 06:31 Ultima modifica: Lunedì, 01 Aprile 2013 11:27

Su Marte, quarto scoop per Curiosity


Proprio prima del weekend ci stavamo chiedendo cosa stesse combinando Curiosity su Marte: ed ora eccole, brevi ma ci sono, le novità sulla missione!

Durante il sol 74 (20 ottobre 2012), il rover ha raccolto il quarto campione di suolo marziano e il team ha inviato le istruzioni per consegnare parte del materiale al vassoio di osservazione (Observation Tray) e parte nuovamente alla Chemistry and Mineralogy (CheMin).

Rate this item
(0 votes)

Curiosity laser hit Crestaurum

Image Credit: NASA/JPL-Caltech/LANL/CNES/IRAP/LPGN/CNRS

Proprio prima del weekend ci stavamo chiedendo cosa stesse combinando Curiosity su Marte: ed ora eccole, brevi ma ci sono, le novità sulla missione!

Durante il sol 74 (20 ottobre 2012), il rover ha raccolto il quarto campione di suolo marziano e il team ha inviato le istruzioni per consegnare parte del materiale al vassoio di osservazione (Observation Tray) e parte nuovamente alla Chemistry and Mineralogy (CheMin).

Dalla teleconferenza del 18 ottobre avevano lasciato la CheMin al lavoro: il rover aveva "ingerito" il primo campione di suolo marziano. Tuttavia, ancora non si hanno i risultati delle analisi effettuate. Probabilmente questi primi processi sono solo propedeutici ed hanno come unica funzione quella di pulire le pareti interne dei laboratori.

Un altro scoop, forse il prossimo, diverrà invece il primo consegnato al Sample Analysis at Mars (SAM).

Pur continuando le attività di raccolta nel sito di Rocknest, Curiosity ha esaminato l'ambiente, scattando immagini con la Mast Camera (Mastcam) ed analizzando le condizioni ambientali con il Radiation Assessment Detector (RAD), il Rover Environmental Monitoring Station (REMS) e il Dynamic Albedo of Neutrons (DAN).

Ha anche investigato su una piccola porzione del suolo con la Chemistry and Camera (ChemCam), utilizzando laser e spettrometro, durante il sol 74.

La gif animata in apertura mostra il bersaglio chiamato "Crestaurum" prima e dopo essere stato colpito per 30 volte dal laser.
Il laser ha sparato da una distanza di 2,7 metri e il foro creato è di circa 3 millimetri di diametro.
Crestaurum fa parte dell'area di Rocknest ed è costituito da polvere e sabbia portata dal vento.

Read 3054 times Ultima modifica Lunedì, 01 Aprile 2013 11:27
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 2/8 gennaio) Hot!

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 27 gennaio [Last update: jan,27] Hot!

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 9/12/19).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 27 gennaio [Last update: 27/01].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 27/1/20 - Sol 415

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 12/1/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 25 Gennaio [updated on Jan,25]

HOT NEWS