Scritto: Lunedì, 01 Ottobre 2012 21:08 Ultima modifica: Mercoledì, 13 Agosto 2014 21:42

Su Marte un clima inaspettato by Curiosity


Contro ogni previsione Curiosity si sta godendo delle belle e calde giornate su Marte e la primavera ancora non è arrivata sul luogo dell'atterraggio.

La stazione meteorologica Remote Environment Monitoring (REMS) a bordo del rover ha misurato temperature come 6° Celsius durante il pomeriggio e in generale, sono salite sopra allo 0 per più della metà dei giorni in cui REMS ha rilevato dati.

Rate this item
(0 votes)

CURIOSITY sol 51 Mastcam R subframe - "atmosphere"

CURIOSITY sol 51 Mastcam R subframe - "atmosphere"
"Courtesy NASA/JPL -Caltech" processing 2di7 & titanio44

Curiosity si trova in un posto speciale, all'interno di un cratere e questa particolarità è evidente da ogni scatto della Mastcam del rover.
Le foto mostrano una suggestiva profondità di campo: una successione di piani prospettici disegnano un paesaggio avvolto da una densa atmosfera.
In alcuni panorami sembra che una serie di sipari velati creino un vero e proprio distacco tra gli elementi più o meno distanti.

Nonostante le nostre attuali nozioni sull'ambiente marziano, il fatto che Curiosity si trovi all'interno di un cratere potrebbe fare la differenza: un luogo protetto dove il clima sarebbe più mite e l'atmosfera un po' meno rarefatta.

Anche i dati sembrano confermare questa ipotesi.

Contro ogni previsione, infatti, Curisosity si sta godendo delle belle e calde giornate su Marte e la primavera ancora non è arrivata sul luogo dell'atterraggio.

La stazione meteorologica Remote Environment Monitoring (REMS) a bordo del rover ha misurato temperature come 6° Celsius durante il pomeriggio e in generale, sono salite sopra allo 0 per più della metà dei giorni in cui REMS ha rilevato dati.

Queste misure sono sicuramente inaspettate visto che è ancora inverno inoltrato.

L'obiettivo principale di Curiosity è stabilire se il cratere Gale è o è mai stato un luogo ospitale.
La maggior parte dei ricercatori ritengono che Marte oggi è troppo freddo e secco per sostenere la vita così come la conosciamo ma queste supposizioni andranno completamente riviste, soprattutto se con l'arrivo della primavera e dell'estate, le temperature dovessero continuare a salire.

Ora gli scienziati pensano che, proseguendo in questa direzione, si potranno raggiungere i 20° Celsius nel periodo estivo, un clima potenzialmente favorevole alla presenza di acqua allo stato liquido. Ma non si sbilanciano, sottolineando che per ora restano solo ipotesi ed aspettative.

Purtroppo l'escursione termica notturna non è indifferente e si arriva fino ai meno 70° Celsius prima dell'alba.

Le misure del REMS suggeriscono che anche la pressione atmosferica è in aumento al cratere Gale: dai 730 Pascal ai 750 Pascal.

Noi di Alive Universe Images che tante volte abbiamo ipotizzato la presenza di un sottile velo di acqua in alcuni periodi dell'anno, osservando e processando le immagini dei rover (Marte - il suolo, l'aria, l'acqua - L'acqua sotto la superficie di Marte: tanta, quanto quella interna alla Terra - Album di 2di7 & titanio44) non possiamo che attendere con ansia le prossime scoperte di Curiosity.

Nell'immagine in apertura, una foto-mosaico del sol 51 di Curiosity in cui abbiamo lavorato proprio sugli elementi in lontananza.

Read 3124 times Ultima modifica Mercoledì, 13 Agosto 2014 21:42
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 20 gennaio)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 19 gennaio [Last update: jan,19]

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 9/12/19).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 19 gennaio [Last update: 19/01].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al20/1/20 - Sol 406

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 12/1/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 18 Gennaio [updated on Jan,18]

HOT NEWS