Print this page
Scritto: Giovedì, 30 Agosto 2012 05:57 Ultima modifica: Lunedì, 30 Dicembre 2013 10:00

Curiosity: musica da Marte


Continuano i test di trasmissione per il rover Curiosity e per la prima volta un brano musicale è stato trasmesso e ricevuto a Terra da un altro pianeta.

Il brano del cantante will.i.am intitolato "Reach for the Stars" è divenuto così la prima canzone interplanetaria, un vero e proprio inno all'istruzione della NASA.

Rate this item
(0 votes)

Continuano i test di trasmissione per il rover Curiosity e per la prima volta un brano musicale è stato trasmesso e ricevuto a Terra da un altro pianeta.

Il brano del cantante will.i.am intitolato "Reach for the Stars" è divenuto così la prima canzone interplanetaria, un vero e proprio inno all'istruzione della NASA.

L'artista è un sostenitore della scienza e della tecnologia.

Il brano è stato riprodotto proprio nel corso di un incontro al Jet Propulsion Laboratory di Pasadena con alcuni studenti, nell'ottica di avvicinare i giovani alle materie scientifiche, fisiche e matematiche.

Letto: 2466 volta/e Ultima modifica Lunedì, 30 Dicembre 2013 10:00

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.